Menu
Cerca

“L’aggressione è avvenuta fuori dal locale”

“L’aggressione è avvenuta fuori dal locale”
Cronaca 24 Marzo 2016 ore 15:05

“L’aggressione di questa notte non è avvenuta all’interno della Fabbrica dell’Oro, ma fuori, tra il semaforo e i garage”. A parlare è Alessandro Tropeano, titolare del locale, che spiega: “Menomale che i ragazzi della sicurezza hanno visto quello che stava succedendo e hanno chiamato le forze dell’ordine”. L’episodio è successo di notte: “Sarà stata l’una – spiega Tropeano – quando i buttafuori sono venuti ad avvertirmi di un fatto grave avvenuto all’esterno del locale. Sono sceso per parlare con gli addetti alla sicurezza. Mi hanno raccontato di essersi resi conto di un parapiglia  a pochi metri di distanza e di essere intervenuti per sedare gli animi e chiamare le forze dell’ordine”. C’era stata una lite tra giovani e due ragazzi hanno sfregiato il terzo con il collo di una bottiglia rotta. Quando, poco dopo, sono arrivati i carabinieri e un’ambulanza, il giovane ferito è stato portato in ospedale per accertamenti. “Ci tengo a precisare che l’episodio è avvenuto fuori dal locale, lungo la strada. I buttafuori, Krissy e Fabio, sono stati bravi ad intervenire prima che la situazione potesse degenerare, li ringrazio personalmente”.

“L’aggressione di questa notte non è avvenuta all’interno della Fabbrica dell’Oro, ma fuori, tra il semaforo e i garage”. A parlare è Alessandro Tropeano, titolare del locale, che spiega: “Menomale che i ragazzi della sicurezza hanno visto quello che stava succedendo e hanno chiamato le forze dell’ordine”. L’episodio è successo di notte: “Sarà stata l’una – spiega Tropeano – quando i buttafuori sono venuti ad avvertirmi di un fatto grave avvenuto all’esterno del locale. Sono sceso per parlare con gli addetti alla sicurezza. Mi hanno raccontato di essersi resi conto di un parapiglia  a pochi metri di distanza e di essere intervenuti per sedare gli animi e chiamare le forze dell’ordine”. C’era stata una lite tra giovani e due ragazzi hanno sfregiato il terzo con il collo di una bottiglia rotta. Quando, poco dopo, sono arrivati i carabinieri e un’ambulanza, il giovane ferito è stato portato in ospedale per accertamenti. “Ci tengo a precisare che l’episodio è avvenuto fuori dal locale, lungo la strada. I buttafuori, Krissy e Fabio, sono stati bravi ad intervenire prima che la situazione potesse degenerare, li ringrazio personalmente”.