il racconto

#iorestoacasa, il deserto in città vale l’abbraccio web FOTO

E, allora, la vita nell’epoca del coronavirus è quella che si promuove e si realizza a casa o - grazie alla rivoluzione copernicana del web - sui social, a distanza.

#iorestoacasa, il deserto in città vale l’abbraccio web FOTO
Biella Città, 16 Marzo 2020 ore 13:00

#iorestoacasa, il deserto in città vale l’abbraccio web FOTO

Il racconto degli ultimi giorni

Gli Orsi privi di vita sono uno spettacolo desolante nel vuoto di vita reale in cui siamo piombati da quando il virus ci ha “infettato” e costretti ad una sorta di quarantena collettiva. Un vuoto che fa il paio – per una volta – con quello denunciato a più riprese dal piccolo commercio del centro storico: tutti – quelli degli Orsi e quelli di via Italia e dintorni – accomunati da un destino comune. La piazza virtuale del centro commerciale e la piazza vera del Duomo deserte, senza vita.
E, allora, la vita nell’epoca del coronavirus è quella che si promuove e si realizza a casa o – grazie alla rivoluzione copernicana del web – sui social, a distanza. Una distanza che – come diceva ieri un sacerdote in tivù – va colmata con l’abbraccio della messa comunitaria in streaming. Ieri nel Biellese ne sono state celebrate molte e – un caso per tutti – a Occhieppo Inferiore ci sono stati ben 650 accessi: quando mai il prete del paese ne ha visti così tanti fisicamente in chiesa nel terzo millennio?
E, ancora, migliaia di biellesi hanno condiviso il video “Noi siamo l’Italia” per dire che “andrà tutto bene” o, per chi vuol essere più creativo, ecco la musica alla finestra e/o l’esposizione di cartelli e lenzuoli sul balcone di casa per recitare un mantra che è un auspicio umano, spirituale e pagano.
Andrà tutto bene? Ce lo auguriamo, così come ci auguriamo di vedere le strade e i parchi vuoti come è accaduto soprattutto ieri, giorno di festa, come raccontano le foto del fotografo Marco Canova. Perché solo rispettando #iorestoacasa possiamo sperare di cavarcela come quel bimbo che nella scuola del maestro napoletano tentava di diventare grande anche senza imparare granché.

9 foto Sfoglia la gallery

ECO DI BIELLA EDIZIONE DIGITALE la tua copia a 0,99 euro

LE ALTRE NOTIZIE NELLA HOME

SU FACEBOOK ISCRIVITI AL NOSTRO GRUPPO prima BIELLA

SU TWITTER SEGUI @ecodibiella

Dai una mano a
Da settimane, i giornalisti del tuo quotidiano online lavorano, senza sosta e con grande difficoltà, per garantirti un'informazione precisa e puntuale dal tuo territorio, sull’emergenza Coronavirus. Tutto questo avviene gratuitamente.
Adesso, abbiamo bisogno del tuo sostegno. Con un piccolo contributo volontario, puoi aiutare le redazioni impegnate a fornirti un'informazione di qualità. Grazie.

Scegli il tuo contributo:
Top news regionali
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei