Cronaca

Intensificati i controlli dei Carabinieri

Intensificati i controlli dei Carabinieri
Cronaca 01 Settembre 2015 ore 09:18

Vasta operazione di controllo del territorio da parte del comando provinciale dei carabinieri nello scorso fine settimana. Nelle nottate di venerdì e di sabato sono state infatti intensificate le presenze dei militari nei punti nevralgici di Biella e di Cossato. In particolare nella zona dei giardini Zumaglini, teatro nelle ultime settimane di diversi fatti di cronaca, e nelle aree della movida cittadina. Ingente lo sforzo delle forze dell’ordine che solo nella serata di venerdì hanno controllato 96 persone, mettendo in essere ben 16 posti di blocco grazie all’ausilio di 9 militari e cinque mezzi. Operazione che è stata poi replicata anche nella serata di sabato.  I militari hanno denunciato due giovani, uno a Cossato, di 21 anni, residente nella Valle di Mosso, per spaccio di droga, senza però sequestrare stupefacente, l’altro a Biella (minorenne), nei pressi di salita di Riva. In questo caso sono stati sequestrati quattro grammi di hashish. 

Intanto questa settimana è in programma il summit in Questura per affrontare concretamente il problema dei giardini Zumaglini. All’incontro sarà presente anche il Comune di Biella che, attraverso l’ausilio della Polizia municipale, tiene sotto controllo la situazione che, comunque, pare di difficile risoluzione.

Vasta operazione di controllo del territorio da parte del comando provinciale dei carabinieri nello scorso fine settimana. Nelle nottate di venerdì e di sabato sono state infatti intensificate le presenze dei militari nei punti nevralgici di Biella e di Cossato. In particolare nella zona dei giardini Zumaglini, teatro nelle ultime settimane di diversi fatti di cronaca, e nelle aree della movida cittadina. Ingente lo sforzo delle forze dell’ordine che solo nella serata di venerdì hanno controllato 96 persone, mettendo in essere ben 16 posti di blocco grazie all’ausilio di 9 militari e cinque mezzi. Operazione che è stata poi replicata anche nella serata di sabato.  I militari hanno denunciato due giovani, uno a Cossato, di 21 anni, residente nella Valle di Mosso, per spaccio di droga, senza però sequestrare stupefacente, l’altro a Biella (minorenne), nei pressi di salita di Riva. In questo caso sono stati sequestrati quattro grammi di hashish. 

Intanto questa settimana è in programma il summit in Questura per affrontare concretamente il problema dei giardini Zumaglini. All’incontro sarà presente anche il Comune di Biella che, attraverso l’ausilio della Polizia municipale, tiene sotto controllo la situazione che, comunque, pare di difficile risoluzione.

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter