Intascò fondi regionali

Intascò fondi regionali
Cronaca 13 Marzo 2012 ore 18:13

Prima è riuscito ad ottenere un contributo regionale per i danni che aveva riportato un immobile di sua proprietà a San Paolo Cervo, in frazione Mulino Pianelli, a seguito dell’alluvione del 5 giugno 2002, con il torrente Cervo che, straripando, aveva distrutto i muri di contenimento della casa. Poi, dopo aver ottenuto una prima parte del contributo che la Regione gli aveva riconosciuto (nella misura del 75 per cento di 85 mila euro circa), è sparito dalla circolazione e non ha mai iniziato i lavori per i quali, il 18 novembre 2003, gli era stato erogato un acconto del 40 per cento della spesa ammessa (23.940 euro), fissando per il 30 giugno 2005 la scadenza per il compimento dei lavori.

Accusato di malversazione per aver ottenuto la somma dalla Regione e per aver in seguito eluso il vincolo di destinazione (i lavori di restauro della casa danneggiata dall’alluvione), Carlo Piero Bontardelli, 49 anni, di San Paolo Cervo, commerciante, di fatto domiciliato a Milano, è stato condannato in contumacia dal giudice, Franco Tetto, a un anno di reclusione oltre al pagamento delle spese processuali. Considerato che il reato sarebbe stato commesso prima del 2 maggio 2006, per effetto della legge sull’indulto il giudice è stato costretto a dichiarare estinta la pena inflitta.