botta e risposta

Insulti ai cacciatori, scatta la denuncia

Il presidente dell’Atc, Guido Dellarovere, ha annunciato che presenterà denuncia contro ignoti per alcune frasi contro i cacciatori comparse su vecchi cartelli sbiaditi dello stesso ente, piazzati nei boschi della zona di Magnano.

Insulti ai cacciatori, scatta la denuncia
Cronaca Elvo, 25 Gennaio 2021 ore 13:44

Insulti ai cacciatori, scatta la denuncia. Il presidente dell’Atc, Guido Dellarovere, ha annunciato che presenterà denuncia contro ignoti per alcune frasi contro i cacciatori comparse su vecchi cartelli sbiaditi dello stesso ente, piazzati nei boschi della zona di Magnano.

Insulti ai cacciatori, scatta la denuncia

Il presidente dell’Atc, Guido Dellarovere, ha annunciato che presenterà denuncia contro ignoti per alcune frasi contro i cacciatori comparse su vecchi cartelli sbiaditi dello stesso ente, piazzati nei boschi della zona di Magnano. Le scritte, in bella grafia, molto chiare, sono tutte fatte con un grosso pennarello nero. Minacce e insulti non mancano. Del tipo: «Che pena fate stronzi con un fucile. Vigliacchi creperete anche voi». E poi ancora: «Smettetela con questa merda! Maledetti». Per arrivare alla frase più pesante: «Prima o poi creperete anche voi assassini». Difficile pensare che sia opera di un gruppo di animalisti. E’ possibile che si tratti al contrario di un singolo personaggio con il dente avvelenato nei confronti dei cacciatori.

La segnalazione

Di contro, nella stessa zona, il sindaco ha contattato i Carabinieri per segnalare la presenza massiccia di cacciatori (evidentemente una squadra di cinghialai) intorno alle 11 e 30 nella zona di San Sudario, con le auto parcheggiate in ogni dove e dei presunti assembramenti di persone. E’ stata inviata una pattuglia di Carabinieri forestali, ma quando i militari sono arrivati i cacciatori si erano già sparpagliati per i boschi. Guarda le foto:

3 foto Sfoglia la gallery