In un anno scoperti 1612 reati

In un anno scoperti 1612 reati
Cronaca 05 Marzo 2014 ore 21:21

Ancora un anno di lavoro finalizzato alla prevenzione ed al contrasto della criminalità per i Carabinieri del Comando Provinciale, delle Compagnie di Biella e di Cossato nonché delle diciotto Stazioni presenti nel Biellese, che continuano a svolgere il loro “servizio” in sinergia con le altre Istituzioni e sempre disponibili a raccogliere le segnalazioni e le istanze dei cittadini, anche via web, sul sito www.carabinieri.it, sempre più in uso per presentare denunce, per riconoscere propri oggetti tra la refurtiva recuperata dai militari dell’Arma e per raccogliere utili consigli al fine di prevenire furti, di prevenire truffe e su molti altri aspetti.

 

19.491 servizi sul territorio (perlustrazioni e pattuglie), nel cui ambito sono stati controllati 70.156 veicoli e 87.219 persone: questi sono i numeri dell’attività di controllo preventivo, spesso condotta con l’importante ausilio degli elicotteri e delle unità cinofile dei rispettivi Nuclei, entrambi siti in Volpiano (TO), i primi indispensabili per le ricognizioni dall’alto e le seconde utilizzate per ricercare stupefacenti in luoghi e su persone (anche presso gli istituti scolastici che ne hanno fatto specifica richiesta).

Nel capoluogo, il Carabiniere di Quartiere ha svolto 526 servizi di pattuglia, dedicati al contatto ravvicinato con i cittadini, per l’immediata raccolta di qualsivoglia segnalazione.

La Centrale Operativa del Comando Provinciale ha ricevuto 15.832 chiamate sul 112 e trattato 4.679 interventi.

 

Nell’ambito dell’attività di contrasto sono stati scoperti 1.612 delitti a fronte dei 5.517 denunciati.

101 gli arrestati e 2.224 i denunciati all’autorità giudiziaria. In particolare, sono stati assicurati alla giustizia gli autori di due omicidi e di uno tentato, 38 rapinatori (10 arrestati e 28 denunciati), 294 ladri (15 arrestati e 279 denunciati), 82 truffatori e 105 spacciatori di sostanze stupefacenti (27 arrestati e 78 denunciati).

Complessivamente, sono stati sequestrati 2.234 grammi di sostanze stupefacenti (cocaina, eroina, marijuana, hashish, metadone) e segnalati 57 assuntori alla Prefettura di Biella.

3.942 le contravvenzioni elevate per violazioni al Codice della Strada. In particolare: 201 violazioni per “guida in stato di ebbrezza alcoolica”, 37 per “guida sotto l’effetto di stupefacenti”, 134 documenti di circolazione e 372 patenti ritirate nonché 124 veicoli sequestrati e 48 sottoposti a fermo amministrativo.

In tema di verifiche sui detentori di armi sono stati eseguiti 1012 controlli, sequestrati 54 fucili, 12 pistole, 21 armi bianche e 2.144 munizioni, denunciando 39 persone ed avanzando 21 proposte di divieto di detenzione di armi.

71 le misure di prevenzione personali avanzate (52 avvisi orali, 14 fogli di via obbligatorio e 5 sorveglianze speciali di pubblica sicurezza).

Molti sono i reparti speciali dell’Arma che hanno operato nelle attività d’indagine più complesse o nella competenza specifica:

  • il Reparto Investigazioni Scientifiche di Parma negli accertamenti dattiloscopici e di laboratorio su tracce biologiche, per identificare gli autori di taluni reati;

  • il Nucleo Antisofisticazione e Sanità di Torino che, a seguito di 162 controlli, ha:

  •  
    • rilevato 60 infrazioni (15 penali e le restanti amministrative);

    • 15 persone deferite in s.l. all’autorità giudiziaria (per tentata frode in commercio, detenzione per la somministrazione di alimenti in cattivo stato di conservazione, importazione illecita di specialità medicinali prive di autorizzazione all’immissione in commercio, commercio e somministrazione di medicinali guasti e imperfetti, commercio di sostanze dopanti, frode fiscale, spaccio di sostanze stupefacenti, inosservanza dei provvedimenti dell’Autorità) e 36 segnalate a quella amministrativa (prevalentemente per carenze igieniche e per mancanza del piano di controllo per la prevenzione di contaminazione alimentare HACCP - Hazard Analysis and Critical Control Points);

    • effettuato sequestri per circa 25.000 €;

  • il Nucleo Operativo Ecologico di Torino, in materia di inquinamento ambientale, ha:

  • eseguito 56 controlli (di cui 50 per inquinamento del suolo);

  • accertato 9 sanzioni amministrative (€ 18.000);

  • contestato 6 sanzioni penali;

  • effettuato 2 sequestri (€ 30.000);

  • deferito in s.l. 8 persone;

  • il Nucleo Tutela Patrimonio Culturale di Torino ha effettuato 9 verifiche in negozi d’antiquariato, presso musei ed in aree di interesse archeologico e paesaggistico, 1 perquisizione con il recupero di 113 reperti paleontologici, 3 vasi archeologici e 1 statuetta precolombiana. Deferito in s.l. 1 soggetto;

  • il Nucleo Ispettorato del Lavoro di Biella ha:

    • eseguito ispezioni in:

  •  
    • 25 cantieri edili (18 con irregolarità in materia di sicurezza e salute sui luoghi di lavoro);

    • 54 aziende agricole, industriali e del terziario (31 sanzionate);

  •  
    • verificate 271 posizioni lavorative:

  •  
    • 58 irregolari;

    • 30 “in nero”;

    • 3 irregolari minorenni;

  •  
    • denunciato 6 persone all’autorità giudiziaria;

    • contestato:

  •  
    • 50 violazioni prevenzionistiche;

    • 119.000 circa per irregolarità e prescrizioni;

    • 26.000 circa per imponibile contributo evaso;

  •  
    • introitato € 113.000 circa.

  • la Sezione di Polizia Giudiziaria - Aliquota Carabinieri presso la Procura della Repubblica del Tribunale di Biella ha perseguito 93 reati commessi in danno delle c.d. “fasce deboli” (reati sessuali, stalking, maltrattamenti in famiglia, abusi su minorenni) e in danno della Pubblica Amministrazione.

 

I Carabinieri di Biella, impegnati anche nella diffusione della cultura della legalità, hanno:

  • in occasione della 5^ edizione della “Fiera del lavoro” (14 aprile 2013), avuto colloqui finalizzati all’orientamento post-diploma con 800 studenti di scuola media superiore;

  • incontrato 5.545 studenti in 810 istituiti scolastici;

  • ricevuto 282 studenti (13 scolaresche) in visita presso la sede del Comando Provinciale e, in occasione del 199° annuale di fondazione dell’Arma (3 giugno 2013), presso l’aula magna universitaria di “Città Studi”, alla presenza del Comandante della Legione Carabinieri Piemonte e Valle d’Aosta, sono stati premiati sessantasette studenti di classe terza delle Scuole Secondarie di Primo Grado, autori delle migliori opere artistiche, letterarie e multimediali ed i rispettivi cinque Istituti di appartenenza.

Ancora un anno di lavoro finalizzato alla prevenzione ed al contrasto della criminalità per i Carabinieri del Comando Provinciale, delle Compagnie di Biella e di Cossato nonché delle diciotto Stazioni presenti nel Biellese, che continuano a svolgere il loro “servizio” in sinergia con le altre Istituzioni e sempre disponibili a raccogliere le segnalazioni e le istanze dei cittadini, anche via web, sul sito www.carabinieri.it, sempre più in uso per presentare denunce, per riconoscere propri oggetti tra la refurtiva recuperata dai militari dell’Arma e per raccogliere utili consigli al fine di prevenire furti, di prevenire truffe e su molti altri aspetti.

 

19.491 servizi sul territorio (perlustrazioni e pattuglie), nel cui ambito sono stati controllati 70.156 veicoli e 87.219 persone: questi sono i numeri dell’attività di controllo preventivo, spesso condotta con l’importante ausilio degli elicotteri e delle unità cinofile dei rispettivi Nuclei, entrambi siti in Volpiano (TO), i primi indispensabili per le ricognizioni dall’alto e le seconde utilizzate per ricercare stupefacenti in luoghi e su persone (anche presso gli istituti scolastici che ne hanno fatto specifica richiesta).

Nel capoluogo, il Carabiniere di Quartiere ha svolto 526 servizi di pattuglia, dedicati al contatto ravvicinato con i cittadini, per l’immediata raccolta di qualsivoglia segnalazione.

La Centrale Operativa del Comando Provinciale ha ricevuto 15.832 chiamate sul 112 e trattato 4.679 interventi.

 

Nell’ambito dell’attività di contrasto sono stati scoperti 1.612 delitti a fronte dei 5.517 denunciati.

101 gli arrestati e 2.224 i denunciati all’autorità giudiziaria. In particolare, sono stati assicurati alla giustizia gli autori di due omicidi e di uno tentato, 38 rapinatori (10 arrestati e 28 denunciati), 294 ladri (15 arrestati e 279 denunciati), 82 truffatori e 105 spacciatori di sostanze stupefacenti (27 arrestati e 78 denunciati).

Complessivamente, sono stati sequestrati 2.234 grammi di sostanze stupefacenti (cocaina, eroina, marijuana, hashish, metadone) e segnalati 57 assuntori alla Prefettura di Biella.

3.942 le contravvenzioni elevate per violazioni al Codice della Strada. In particolare: 201 violazioni per “guida in stato di ebbrezza alcoolica”, 37 per “guida sotto l’effetto di stupefacenti”, 134 documenti di circolazione e 372 patenti ritirate nonché 124 veicoli sequestrati e 48 sottoposti a fermo amministrativo.

In tema di verifiche sui detentori di armi sono stati eseguiti 1012 controlli, sequestrati 54 fucili, 12 pistole, 21 armi bianche e 2.144 munizioni, denunciando 39 persone ed avanzando 21 proposte di divieto di detenzione di armi.

71 le misure di prevenzione personali avanzate (52 avvisi orali, 14 fogli di via obbligatorio e 5 sorveglianze speciali di pubblica sicurezza).

Molti sono i reparti speciali dell’Arma che hanno operato nelle attività d’indagine più complesse o nella competenza specifica:

  • il Reparto Investigazioni Scientifiche di Parma negli accertamenti dattiloscopici e di laboratorio su tracce biologiche, per identificare gli autori di taluni reati;

  • il Nucleo Antisofisticazione e Sanità di Torino che, a seguito di 162 controlli, ha:

  •  
    • rilevato 60 infrazioni (15 penali e le restanti amministrative);

    • 15 persone deferite in s.l. all’autorità giudiziaria (per tentata frode in commercio, detenzione per la somministrazione di alimenti in cattivo stato di conservazione, importazione illecita di specialità medicinali prive di autorizzazione all’immissione in commercio, commercio e somministrazione di medicinali guasti e imperfetti, commercio di sostanze dopanti, frode fiscale, spaccio di sostanze stupefacenti, inosservanza dei provvedimenti dell’Autorità) e 36 segnalate a quella amministrativa (prevalentemente per carenze igieniche e per mancanza del piano di controllo per la prevenzione di contaminazione alimentare HACCP - Hazard Analysis and Critical Control Points);

    • effettuato sequestri per circa 25.000 €;

  • il Nucleo Operativo Ecologico di Torino, in materia di inquinamento ambientale, ha:

  • eseguito 56 controlli (di cui 50 per inquinamento del suolo);

  • accertato 9 sanzioni amministrative (€ 18.000);

  • contestato 6 sanzioni penali;

  • effettuato 2 sequestri (€ 30.000);

  • deferito in s.l. 8 persone;

  • il Nucleo Tutela Patrimonio Culturale di Torino ha effettuato 9 verifiche in negozi d’antiquariato, presso musei ed in aree di interesse archeologico e paesaggistico, 1 perquisizione con il recupero di 113 reperti paleontologici, 3 vasi archeologici e 1 statuetta precolombiana. Deferito in s.l. 1 soggetto;

  • il Nucleo Ispettorato del Lavoro di Biella ha:

    • eseguito ispezioni in:

  •  
    • 25 cantieri edili (18 con irregolarità in materia di sicurezza e salute sui luoghi di lavoro);

    • 54 aziende agricole, industriali e del terziario (31 sanzionate);

  •  
    • verificate 271 posizioni lavorative:

  •  
    • 58 irregolari;

    • 30 “in nero”;

    • 3 irregolari minorenni;

  •  
    • denunciato 6 persone all’autorità giudiziaria;

    • contestato:

  •  
    • 50 violazioni prevenzionistiche;

    • 119.000 circa per irregolarità e prescrizioni;

    • 26.000 circa per imponibile contributo evaso;

  •  
    • introitato € 113.000 circa.

  • la Sezione di Polizia Giudiziaria - Aliquota Carabinieri presso la Procura della Repubblica del Tribunale di Biella ha perseguito 93 reati commessi in danno delle c.d. “fasce deboli” (reati sessuali, stalking, maltrattamenti in famiglia, abusi su minorenni) e in danno della Pubblica Amministrazione.

 

I Carabinieri di Biella, impegnati anche nella diffusione della cultura della legalità, hanno:

  • in occasione della 5^ edizione della “Fiera del lavoro” (14 aprile 2013), avuto colloqui finalizzati all’orientamento post-diploma con 800 studenti di scuola media superiore;

  • incontrato 5.545 studenti in 810 istituiti scolastici;

  • ricevuto 282 studenti (13 scolaresche) in visita presso la sede del Comando Provinciale e, in occasione del 199° annuale di fondazione dell’Arma (3 giugno 2013), presso l’aula magna universitaria di “Città Studi”, alla presenza del Comandante della Legione Carabinieri Piemonte e Valle d’Aosta, sono stati premiati sessantasette studenti di classe terza delle Scuole Secondarie di Primo Grado, autori delle migliori opere artistiche, letterarie e multimediali ed i rispettivi cinque Istituti di appartenenza.