il riavvio delle scuole biellesi

In classe lezioni di 45’, no a intervalli

Primo confronto tra istituti biellesi e Provveditorato per avanzare proposte comuni

In classe lezioni di 45’, no a intervalli
Biella Città, 13 Luglio 2020 ore 06:50

In classe lezioni di 45’, no a intervalli.

I primi confronti

Come sarà il riavvio delle lezioni in aula, a partire dal prossimo 14 settembre? Vale a dire, cosa attende gli studenti che si troveranno a frequentare l’anno formativo 2020/2021, e con loro gli insegnanti e il personale scolastico in genere?
Ebbene, qualche idea su come sarà la ripartenza del mondo della scuola c’è. Si tratta, va sottolineato, di idee di massima che stanno riscontrando il parere favorevole, a un primo confronto, tra gli istituti superiori locali, impegnati a “immaginarsi” il riavvio.

Cosa accadrà

Il primo passo verso una organizzazione di rete è stato mosso durante l’incontro svoltosi, giovedì scorso, tra le dirigenze degli istituti superiori biellesi e i vertici dell’Ufficio Scolastico Territoriale di Biella. Un confronto utile per iniziare a tracciare le prime linee comuni – che si diversificheranno internamente per ciascuna autonomia, dalle esigenze chiaramente diverse – linee che saranno volte a regolare, in particolare, la comune necessità di garantire un piano dei trasporti condiviso per i ragazzi.

I dettagli nell’edizione in edicola oggi di Eco di Biella

Turismo 2020
Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno