Menu
Cerca

In cella bulgaro ricercato

In cella bulgaro ricercato
Cronaca 20 Marzo 2016 ore 15:09

Un cittadino bulgaro, Todor Smetanov (nella foto), 41 anni, è stato arrestato dalla Polizia stradale venerdì sera nel tratto della Biella-Laghi compreso tra Roasio e Gattinara. Deve scontare una pena residua di un anno, un mese e 8 giorni di carcere. Era al volante di un’Alfa 147 che è stata fermata e controllata dagli agenti. Il bulgaro era destinatario di un ordine di carcerazione emesso dalla Procura di Vercelli. I fatti risalgono al 2009 quando Smetanov era stato arrestato per un furto. Era stato pertanto trattenuto in carcere e poi rimesso in libertà in attesa del processo. Nel frattempo l’uomo è sparito dalla circolazione. Si è poi scoperto che si era rifugiato all’estero. In Italia è tornato mercoledì come attesta un biglietto aereo trovato dai poliziotti nel corso di una perquisizione all’alloggio del cittadino bulgaro. Due giorni dopo è stato fermato e arrestato. Ora sconterà la pena nel carcere di Bielliemme a Vercelli.

Un cittadino bulgaro, Todor Smetanov (nella foto), 41 anni, è stato arrestato dalla Polizia stradale venerdì sera nel tratto della Biella-Laghi compreso tra Roasio e Gattinara. Deve scontare una pena residua di un anno, un mese e 8 giorni di carcere. Era al volante di un’Alfa 147 che è stata fermata e controllata dagli agenti. Il bulgaro era destinatario di un ordine di carcerazione emesso dalla Procura di Vercelli. I fatti risalgono al 2009 quando Smetanov era stato arrestato per un furto. Era stato pertanto trattenuto in carcere e poi rimesso in libertà in attesa del processo. Nel frattempo l’uomo è sparito dalla circolazione. Si è poi scoperto che si era rifugiato all’estero. In Italia è tornato mercoledì come attesta un biglietto aereo trovato dai poliziotti nel corso di una perquisizione all’alloggio del cittadino bulgaro. Due giorni dopo è stato fermato e arrestato. Ora sconterà la pena nel carcere di Bielliemme a Vercelli.