In casa un arsenale incustodito

In casa un arsenale incustodito
24 Settembre 2014 ore 12:20

I carabinieri sono intervenuti a Cossato per tranquillizzare una donna di 37 anni che aveva bevuto troppo e con intenti suicidi, sono stati minacciati e, alla fine, hanno trovato in casa un vero arsenale in armi bianche e armi da fuoco, tutte di proprietà del marito. Parte delle armi (35 tra pugnali e spade più due fucili, due carabine e due pistole, polvere da sparo e munizioni) non erano custodite a dovere. La donna è stata quindi denunciata per minacce, l’uomo per omessa custodia di armi.

I carabinieri sono intervenuti a Cossato per tranquillizzare una donna di 37 anni che aveva bevuto troppo e con intenti suicidi, sono stati minacciati e, alla fine, hanno trovato in casa un vero arsenale in armi bianche e armi da fuoco, tutte di proprietà del marito. Parte delle armi (35 tra pugnali e spade più due fucili, due carabine e due pistole, polvere da sparo e munizioni) non erano custodite a dovere. La donna è stata quindi denunciata per minacce, l’uomo per omessa custodia di armi.

Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità