Cronaca
L'OPERAZIONE DI POLIZIA

In carcere i due autotrasportatori biellesi con 40 kg di cocaina sul camion cisterna

Arresto convalidato per Tonetti e Decaminada. Valore del carico 3 milioni di euro

In carcere i due autotrasportatori biellesi con 40 kg di cocaina sul camion cisterna
Cronaca Cossatese, 25 Ottobre 2022 ore 10:50

Arresto convalidato e custodia cautelare in carcere per Lorenzo Tonetti e Rino Decaminada, i due autostrasportatori biellesi (sono residenti a Brusnengo) arrestati tre giorni fa al casello autostradale di Novara Est sulla Torino-Milano. Sul loro camion autocisterna (intestato a Tonetti) gli agenti della polizia stradale hanno scoperto un carico di  40 chilogrammi di cocaina purissima. Secondo fonti di Polizia il valore del carico si aggira sui 3 milioni di euro.

Arrestati due italiani. Provenivano dai Paesi Bassi ed erano diretti a Parma

Il mezzo era composto da motrice e cisterna, immatricolato in Italia e proveniente dai Paesi Bassi. Secondo quanto ricostruito dagli agenti della Stradale, l'autoarticolato era diretto verso la provincia di Parma per trasportare e consegnare un carico di latticini. I poliziotti si sono tuttavia insospettiti per il fatto che il mezzo fosse parzialmente carico, visto i costi di trasporto dall'Europa del Nord, così hanno approfondito il controllo. Uno degli scomparti era vuoto e la  droga è stata trovata in due borsoni contenenti 37 panetti.
Il veicolo, del valore di oltre 500mila euro, e il carico di latticini, pari a 265 quintali, sono stati sequestrati. Successivamente  la Polizia Scientifica della Questura di Novara ha poi verificato che si trattava di cocaina per un peso complessivo di 40 chili e per un valore, sul mercato, di oltre 3 milioni di euro.

I due biellesi arrestati, che si sono avvalsi della facoltà di non rispondere durante l'audizione da parte del Gip, sono difesi dall'avvocato Marco Romanello

Seguici sui nostri canali