Cronaca

In bici contro la portiera di un'auto

In bici contro la portiera di un'auto
Cronaca 14 Luglio 2016 ore 13:20

Sono meno gravi del previsto le condizioni del giovane di 20 anni che abita a Zubiena finito ieri intorno alle 18 con la sua mountain bike contro la portiera di un'auto parcheggiata lungo via Roma a Mongrando. In un primo momento, in forte stato di shock, il giovane non riusciva nemmeno a rispondere alle domande più semplici che gli venivano poste. Non aveva inoltre con sé i documenti e quindi non si conoscevano le generalità. In un secondo momento, in ospedale, si è per fortuna ripreso. Sottoposto a tutti gli esami di rito, è stato in seguito dimesso con una prognosi di cinire giorni. La dinamica dell'incidente è al vaglio dei carabinieri di Mongrando. A provocare la caduta del giovane sarebbe stata una signora di 46 anni che abita in paese la quale avrebbe aperto di colpo la portiera per scendere dall'auto senza avvedersi dell'arrivo del ciclista.

Sono meno gravi del previsto le condizioni del giovane di 20 anni che abita a Zubiena finito ieri intorno alle 18 con la sua mountain bike contro la portiera di un'auto parcheggiata lungo via Roma a Mongrando. In un primo momento, in forte stato di shock, il giovane non riusciva nemmeno a rispondere alle domande più semplici che gli venivano poste. Non aveva inoltre con sé i documenti e quindi non si conoscevano le generalità. In un secondo momento, in ospedale, si è per fortuna ripreso. Sottoposto a tutti gli esami di rito, è stato in seguito dimesso con una prognosi di cinire giorni. La dinamica dell'incidente è al vaglio dei carabinieri di Mongrando. A provocare la caduta del giovane sarebbe stata una signora di 46 anni che abita in paese la quale avrebbe aperto di colpo la portiera per scendere dall'auto senza avvedersi dell'arrivo del ciclista.

Seguici sui nostri canali