Cronaca

In azione la gang del nordafricani

In azione la gang del nordafricani
Cronaca 28 Settembre 2015 ore 14:34

BIELLA - La gang dei nordafricani ha nuovamente dato filo da torcere alle forze dell’ordine nelle notti della movida biellese. Dopo l’aggressione da parte di una decina di magrebini a due giovani rugbisti la scorsa settimana lungo costa di Riva, alcuni marocchini si sono nuovamente resi protagonisti di  ripetuti episodi di violenza venerdì notte prima in Riva e poi in piazza Martiri della Libertà.

Ancora una volta il gruppetto si è dato appuntamento lungo il tratto acciottolato di costa di Riva che sfocia in via Serralunga, nei pressi del locale Hemingway. Stavolta i suoi componenti avrebbero iniziato a dare fastidio alle ragazze di passaggio cercando di impadronirsi delle loro borsette, minacciando violente ritorsioni nei confronti di chiunque si fosse messo di mezzo. L’arrivo delle volanti della polizia ha per fortuna riportato la situazione alla normalità.

Poche ore dopo la stessa polizia è nuovamente intervenuta in Riva per altre intemperanze sempre da parte dello stesso gruppetto. L’ultimo intervento delle volanti è avvenuto alle 4 di notte in piazza Martiri della Libertà. Due marocchini hanno prima infastidito in modo pesante due ragazze, hanno raggiunto momenti d’attrito al calor bianco con alcuni “buttafuori” che avevano appena finito di lavorare e, alla fine, si sono allontanati dal locale senza pagare due pizze e tre birre. Anche in questo caso, l’arrivo in una manciata di minuti di due volanti della polizia, ha consentito di identificare i due magrebini, entrambi già noti alle forze dell’ordine. Gli agenti hanno poi raccolto le dichiarazioni delle due ragazze e degli altri presenti. In tutti e tre gli episodi potrebbero scattare delle denunce.

V.Ca.

BIELLA - La gang dei nordafricani ha nuovamente dato filo da torcere alle forze dell’ordine nelle notti della movida biellese. Dopo l’aggressione da parte di una decina di magrebini a due giovani rugbisti la scorsa settimana lungo costa di Riva, alcuni marocchini si sono nuovamente resi protagonisti di  ripetuti episodi di violenza venerdì notte prima in Riva e poi in piazza Martiri della Libertà.

Ancora una volta il gruppetto si è dato appuntamento lungo il tratto acciottolato di costa di Riva che sfocia in via Serralunga, nei pressi del locale Hemingway. Stavolta i suoi componenti avrebbero iniziato a dare fastidio alle ragazze di passaggio cercando di impadronirsi delle loro borsette, minacciando violente ritorsioni nei confronti di chiunque si fosse messo di mezzo. L’arrivo delle volanti della polizia ha per fortuna riportato la situazione alla normalità.

Poche ore dopo la stessa polizia è nuovamente intervenuta in Riva per altre intemperanze sempre da parte dello stesso gruppetto. L’ultimo intervento delle volanti è avvenuto alle 4 di notte in piazza Martiri della Libertà. Due marocchini hanno prima infastidito in modo pesante due ragazze, hanno raggiunto momenti d’attrito al calor bianco con alcuni “buttafuori” che avevano appena finito di lavorare e, alla fine, si sono allontanati dal locale senza pagare due pizze e tre birre. Anche in questo caso, l’arrivo in una manciata di minuti di due volanti della polizia, ha consentito di identificare i due magrebini, entrambi già noti alle forze dell’ordine. Gli agenti hanno poi raccolto le dichiarazioni delle due ragazze e degli altri presenti. In tutti e tre gli episodi potrebbero scattare delle denunce.

V.Ca.

 

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter