Cronaca
Evento

In 200 alla giornata del “Vino del sorriso”

Vincente la collaborazione di tante associazioni che hanno dato una mano nell’organizzazione.

In 200 alla giornata del “Vino del sorriso”
Cronaca Grande Biella, 22 Settembre 2022 ore 14:25

La festa dell’Uva del Sorriso ritorna alle origini Dopo due anni condizionati dalla pandemia in cui non è stato possibile festeggiare la vendemmia del Vino del Sorriso, domenica 18/09 i circa 200 partecipanti al progetto di integrazione Il Vino del Sorriso, dell’Associazione Ti AIUTO IO ODV si sono ritrovati per una grande giornata di festa.

In 200 al “Vino del sorriso”

Il Vino del Sorriso è un progetto di integrazione sociale, attivo dal 2006, che consiste nella lavorazione di un antico vigneto a Candelo (BI) con la collaborazione di volontari disabili e non, dal quale si ricava un vino speciale.

La giornata

Una giornata iniziata con la messa tra i filari  officiata da don Angelo Nardi, a cui hanno fatto seguito il pranzo a base di polenta e spezzatino e la pigiatura a piedi nudi accompagnata dalla musica dal vivo dei Windfall e dal Dj Zanca. Chicca di giornata un Selfie BOX in cui i partecipanti potevano farsi fotografie e ottenere subito la stampa con cornice personalizzata.

I partner

Oltre ai volontari e amici dell’Associazione Ti aiuto io capofila del progetto erano presenti i partner che collaborano alle varie fasi di coltivazione del vigneto, durante tutto l’anno: Anffas, Domus Laetitiae, Giovanni xxiii, La Bottega dei Mestieri, La Casa di Dilva e il Centro diurno Cossato che partecipano attivamente alle varie fasi del progetto.

Ancora una volta è stata vincente la collaborazione di tante associazioni che hanno dato una mano nell’organizzazione: in primis i ragazzi dell’Oratorio di Candelo e dell’Istituto Gae Aulenti di Biella, il Team Associazioni Candelesi, il Torino Club, la Pro Loco, l’Ass. Carrettieri, il Circolo Parrocchiale S.Lorenzo. Sempre presente l’Amministrazione Comunale e provinciale per dare un sostegno. L’associazione C.R.E.S.C.O.per la realizzazione dell’ultima etichetta del vino. Tanti amici privati che non hanno fatto mancare il loro supporto con offerte e sconti sui prodotti alimentari.

Dal punto di vista agronomico l’annata è stata difficile a causa della grande siccità estiva, fortunatamente recuperata in extremis grazie alle piogge di fine estate che hanno consentito di fare una vendemmia di qualità.

Chi volesse dare il proprio contributo o partecipare al progetto può trovare tutte le informazioni sul sito dell’associazione www.tiaiutoio.org.

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter