Impianto biometano a Castelletto, annullata conferenza dei servizi

La Provincia di Biella ha comunicato che la conferenza dei servizi del 16 gennaio in cui si dovevano esaminare le osservazioni al progetto per la costruzione di un impianto di biometano, è stata annullata.

Impianto biometano a Castelletto, annullata conferenza dei servizi
Cossatese, 13 Gennaio 2020 ore 18:25

Impianto biometano a Castelletto, annullata conferenza dei servizi.

La Provincia di Biella ha comunicato nei giorni scorsi che la conferenza dei servizi in programma il 16 gennaio, in cui si dovevano esaminare le osservazioni al progetto per la costruzione di un impianto di produzione di biometano da fonti rinnovabili nel Comune di Castelletto Cervo, presentato dalla “Castelletto Cervo Biometano Società Agricola” di Cerreto Castello, è stata annullata a data da destinarsi. Sospesi, dunque, i termini dell’istruttoria.

Le motivazioni per il no alla conferenza

I tecnici della Provincia hanno formalmente chiesto all’azienda di “trasmettere una comunicazione nella quale l’eventuale rilascio, da parte dell’Amministrazione Provinciale di Biella dell’autorizzazione, costituirà variante automatica al P.R.G.C. di Castelletto Cervo e che eventuali osservazioni scritte inerenti la sola tematica della variante urbanistica potranno essere presentate alla Provincia di Biella entro il termine di 60 gg. complessivi dalla pubblicazione sul sito internet della Provincia. Solamente quando la Provincia scrivente disporrà della suddetta idonea  comunicazione, potrà procedere alla sua pubblicazione dando corso all’adempimento previsto dalla normativa. Nell’attesa di ricevere la comunicazione per poterla pubblicare i termini procedurali V.I.A. sono sospesi – stante la necessità di dover disporre di eventuali osservazioni scritte circa l’argomento della variante automatica urbanistica, dal momento che l’istruttoria complessa V.I.A. + Autorizzazioni dovrà dare conto anche della conformità agli strumenti pianificatori – sino al compimento del 60° giorno complessivo di evidenza pubblica cui l’avviso al pubblico di cui sopra sarà sottoposto”.

Il Comune aveva detto no a compensazione

Nel corso dell’ultima seduta, l’intero consiglio comunale aveva espresso voto contrario alla proposta di compensazione  di 60mila euro l’anno per 20 anni fatta dagli stessi costruttori.

LEGGI ANCHE LE ALTRE NOTIZIE DI ECO DI BIELLA

Novità: Iscriviti al nostro gruppo Facebook Biella Netweek

SU FACEBOOK SEGUI anche la nostra pagina ufficiale Eco di Biella: clicca “Mi piace” o “Segui” e gestisci impostazioni e notifiche in modo da non perderti più nemmeno una notizia!

SU TWITTER SEGUI @ECODIBIELLA

Dai una mano a
Sono ormai settimane che i giornalisti del tuo quotidiano online lavorano senza sosta per garantirti un'informazione precisa e puntuale dal tuo territorio.
Tutto questo gratuitamente, senza chiedere nulla in cambio.
Viviamo di pubblicità. Una risorsa che è venuta a mancare nelle ultime settimane a causa delle conseguenze dell'emergenza CoronaVirus.
Per questo ci rivolgiamo a te. Ti chiediamo di sostenere il tuo quotidiano online con un contributo volontario.
Ci aiuterà a superare questo momento, continuando a informarti.
Grazie.

Scegli il tuo contributo:
Top news regionali
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei