SACRAMENTI

Il vescovo sospende prime confessioni, prime comunioni e cresime

La diocesi di Biella recepisce quanto disposto dalla Congregazione per il Culto Divino su incarico del Papa. Attese indicazioni su battesimi, matrimoni e funerali.

Il vescovo sospende prime confessioni, prime comunioni e cresime
Biella Città, 04 Aprile 2020 ore 16:05

Il vescovo Roberto Farinella comunica le disposizioni varate per la Settimana Santa: sospese prime confessioni, prime comunioni e cresime, niente messe e confessioni “personali”.

Il decreto recepito dal vescovo

Tutte le celebrazioni nella diocesi di Biella si svolgono senza concorso di popolo. Il vescovo Roberto Farinella recepisce così il Decreto della Congregazione per il Culto Divino e la Disciplina dei Sacramenti, con cui vengono date indicazioni per la Settimana Santa e i sacramenti nel tempo pasquale, su mandato del Papa. I fedeli, insomma, parteciperanno alla preghiera dalle loro abitazioni.

Quanto alle confessioni, in questa situazione di emergenza sanitaria, valgono l’intenzione e il pentimento per il perdono dei peccati.

Sospese poi, su indicazione dell’Ufficio Catechistico Nazionale, tutte le celebrazioni di prime confessioni, prime comunioni e cresime previste tra aprile, maggio e giugno. A data da destinarsi, nel periodo autunnale.

Da stabilire ancora come procedere, e si attende per questo la Conferenza Episcopale Italiana e della Regione Conciliare Piemontese, per il battesimo (consentito in caso di necessità), per il sacramento del matrimonio (attualmente non vietato, nel rispetto delle disposizioni sanitarie in vigore) e per il rito delle esequie (i funerali finora sono possibili al cimitero co i soli familiari in forma privata).

ECO DI BIELLA EDIZIONE DIGITALE la tua copia a 0,99 euro

LE ALTRE NOTIZIE NELLA HOME

SU FACEBOOK ISCRIVITI AL NOSTRO GRUPPO prima BIELLA

SU TWITTER SEGUI @ecodibiella

Turismo 2020
Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno