maxi acquisto di dosi

Il vaccino antinfluenzale in Piemonte lo paga solo chi ha meno di 60 anni

La Regione ha acquistato oltre un milione di dosi di vaccino (contro le 750mila del 2019) che consentono di estendere la gratuità. Campagna vaccinale in Piemonte dal 23 ottobre

Il vaccino antinfluenzale in Piemonte lo paga solo chi ha meno di 60 anni
15 Settembre 2020 ore 19:31

Il vaccino antinfluenzale sarà a pagamento quest’anno in Piemonte solo per chi ha meno di 60 anni. Era 65 il limite lo scorso anno. Questo grazie all’ingente acquisto di dosi di vaccino, che consente quindi di estendere la gratuità già a partire da 60 anni. La campagna vaccinale in Piemonte avrà inizio a partire dal 23 ottobre

“La Regione si è aggiudicata un quantitativo nettamente superiore – aveva dichiarato nei mesi scorsi l’assessore alla Sanità Luigi Icardi – Le dosi previste sono infatti 1.100.000, rispetto alle 750.000 dello scorso anno”.

“In questo modo – ha sostenuto Icardi – pensiamo di poter soddisfare i fabbisogni aggiuntivi legati all’introduzione della vaccinazione antinfluenzale gratuita anche nei soggetti con più di 60 anni, mentre negli anni scorsi lo era per gli over 65”.

Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità