Menu
Cerca

Il tabaccaio insegue i ladri di bici

Il tabaccaio insegue i ladri di bici
Cronaca 07 Maggio 2014 ore 22:50

Ci sarebbe molto da discutere su senso civico e riconoscenza di un cittadino che l’altro giorno, davanti a una tabaccheria di via Rigola, è stato derubato della bicicletta da un manipolo di giovani. La bici è stata recuperata dal tabaccaio che si è lanciato all’inseguimento del gruppetto. Spaventati da quel tizio che li stava inseguendo, i ladruncoli hanno preferito abbandonare la bici e filarsela a gambe levate. Gli stessi giovani, a tempo di record, grazie alla descrizione somatica e di com’erano vestiti, sono stati rintracciati e identificati dai carabinieri. Ma alla fine il derubato non ha voluto sporgere denuncia. E ha insistito, si è irrigidito nonostante i militari cercassero di convincerlo che sarebbe stato meglio presentare denuncia. Ma non c’è stato verso. Alla fine tutti quei giovani - tre ragazzi e una ragazza di età compresa tra i 17 e i 22 anni - sono stati così lasciati andare senza colpo ferire.
V.Ca.

Ci sarebbe molto da discutere su senso civico e riconoscenza di un cittadino che l’altro giorno, davanti a una tabaccheria di via Rigola, è stato derubato della bicicletta da un manipolo di giovani. La bici è stata recuperata dal tabaccaio che si è lanciato all’inseguimento del gruppetto. Spaventati da quel tizio che li stava inseguendo, i ladruncoli hanno preferito abbandonare la bici e filarsela a gambe levate. Gli stessi giovani, a tempo di record, grazie alla descrizione somatica e di com’erano vestiti, sono stati rintracciati e identificati dai carabinieri. Ma alla fine il derubato non ha voluto sporgere denuncia. E ha insistito, si è irrigidito nonostante i militari cercassero di convincerlo che sarebbe stato meglio presentare denuncia. Ma non c’è stato verso. Alla fine tutti quei giovani - tre ragazzi e una ragazza di età compresa tra i 17 e i 22 anni - sono stati così lasciati andare senza colpo ferire.
V.Ca.