solidarietà

Il punto Animal Friendly compie un anno: soccorsi 300 cani e gatti

Il Punto ha aperto ufficialmente nel settembre del 2019 con lo scopo di istituzionalizzare un servizio già attivato di sostegno alle famiglie residenti sul territorio della Provincia di Biella.

Il punto Animal Friendly compie un anno: soccorsi 300 cani e gatti
Biella Città, 09 Ottobre 2020 ore 18:30

Il punto Animal Friendly compie un anno: soccorsi 300 cani e gatti. Il Punto ha aperto ufficialmente nel settembre del 2019 con lo scopo di istituzionalizzare un servizio già attivato di sostegno alle famiglie residenti sul territorio della Provincia di Biella.

Il punto Animal Friendly compie un anno

Il Punto Animal Friendly, nel corso del suo primo anno di vita, ha soccorso oltre 84 nuclei familiari residenti sul territorio della provincia per un totale di 123 cani e 234 gatti, attraverso il sostegno economico nelle spese legate a cure veterinarie, acquisto di farmaci ad uso veterinario ed alimentari. Il Punto ha aperto ufficialmente nel settembre del 2019 con lo scopo di istituzionalizzare un servizio già attivato di sostegno alle famiglie residenti sul territorio della Provincia di Biella, con animali d’affezione a carico ed in situazione di grave disagio economico, ottenendo immediatamente il riconoscimento da parte del Comune di Biella, ed in particolare dell’Assessorato alla Tutela degli Animali, con il conferimento del gratuito patrocinio e l’inserimento nelle politiche attive di contrasto all’abbandono degli animali, della povertà e del diritto alla cura dei propri animali da parte dei soggetti più fragili della comunità Biellese.
Attraverso il lavoro del Punto Animal Friendly, sono stati fatti adottare 16 cani, di cui 8 con più di 10 anni e 32 gatti di proprietà di famiglie impossibilitate nella prosecuzione del mantenimento degli stessi ed anziani ricoverati o deceduti, dando un servizio improntato alla prevenzione dell’abbandono. Specificatamente per i gatti, il Punto Animal Friendly si è appoggiato per 25 dei 32 felini che hanno trovato nuova adozione alla struttura di Miciolandia, sempre gestita dall’associazione Legami di Cuore.
Creata con i criteri dell’appartamento protetto, Miciolandia ha lo scopo di ospitare felini di persone ricoverate, decedute o impossibilitate nel proseguimento del rapporto di coabitazione. Miciolandia, che si trova a Biella in via don Cabrio 39, è un appartamento arredato appositamente per i gatti e gestito quotidianamente dai volontari, ospitante un numero di felini che non supera mai le 10 unità.
Il Punto Animal Friendly, nel suo primo anno di vita, ha incontrato quasi immediatamente l’emergenza Covid ed è diventato un punto di riferimento per tutte le persone ricoverate o in stato di quarantena con circa 720 interventi in tre mesi.
In questo senso v’è stata grande collaborazione col Comune di Biella e con la Fondazione Cassa di Risparmio cha attraverso i bandi di erogazione contributi, dei quali uno strettamente legato all’emergenza Covid, ha erogato alla Cooperativa di Solidarietà Sociale La Famiglia , partner dell’Associazione Legami di Cuore, 12.500 euro finalizzati all’acquisto di farmaci veterinari, alimenti animali, per famiglie in difficoltà economica a causa della perdita del lavoro, visite veterinarie, sostegno al ricovero temporaneo di cani o gatti presso strutture in caso di ricovero del proprietario per lunghi periodi, aiuto nell’acquisto di dispositivi di protezione per i volontari e rimborsi spese per i trasferimenti quotidiani causati dalla necessità di portare a passeggio cani di persone in quarantena.

Turismo 2020
Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno