dall'8 dicembre

Il Presepe Gigante di Marchetto ci sarà e diventa "diffuso" su Valdilana

A causa delle restrizioni sanitarie, novità per l'edizione 2020

Il Presepe Gigante di Marchetto ci sarà e diventa "diffuso" su Valdilana
Cronaca Valli Mosso e Sessera, 29 Novembre 2020 ore 12:38

Per mantenere la tradizione nel rispetto delle norme attuali dovute all'emergenza sanitaria per il coronavirus, il Presepe Gigante di Marchetto, ospitato nel centro di Mosso, si trasferisce in tutto il territorio di Valdilana. Nel paese, infatti, saranno allestite una decina di scene in altrettanti luoghi ben visibili, quasi a creare un "presepe diffuso" ancora più grande. Dall'8 dicembre, dunque, si potranno vedere i personaggi a grandezza naturale ispirati alla Natività tradizionale e al lavoro delle genti biellesi in diversi punti del paese. Tutte guidate dal pastore Gelindo, figura tradizionale del presepe piemontese.

Il Presepe Gigante di Marchetto, nato nel 1980, è diventato un punto di riferimento per tanti biellesi ma soprattutto per turisti che hanno visitato, gli anni scorsi, la singolare rappresentazione di Natale con le sue 200 figure all'interno di piazzette, antiche vie, cortili, cantine, stalle e porticati. Il tutto organizzato dalla Pro Loco di Mosso e dai suoi instancabili volontari.