Menu
Cerca

Il "pirata" perde la... targa

Il "pirata" perde la... targa
Cronaca 24 Novembre 2015 ore 11:11

 Si è dato alla fuga dopo aver causato un incidente in territorio di Brusnengo, ai confini con il vercellese. Ha però lasciato sull’asfalto il paraurti e persino... la targa della sua auto. Rintracciarlo da parte dei carabinieri di Crevacuore, dunque, è stato un gioco da ragazzai. Poche ore dopo, infatti, i militari hanno bussato alla porta di casa di un uomo di 38 anni che, peraltro, abita a poca distanza dal luogo dell’incidente, Brusnengo, e gi hanno contestato una lunga serie di infrazioni al Codice della strada. Oltre al fatto di essere fuggito dopo l'incidente e all’omissione di soccorso, gli è stata contestata la patente scaduta e tanto altro.

 Si è dato alla fuga dopo aver causato un incidente in territorio di Brusnengo, ai confini con il vercellese. Ha però lasciato sull’asfalto il paraurti e persino... la targa della sua auto. Rintracciarlo da parte dei carabinieri di Crevacuore, dunque, è stato un gioco da ragazzai. Poche ore dopo, infatti, i militari hanno bussato alla porta di casa di un uomo di 38 anni che, peraltro, abita a poca distanza dal luogo dell’incidente, Brusnengo, e gi hanno contestato una lunga serie di infrazioni al Codice della strada. Oltre al fatto di essere fuggito dopo l'incidente e all’omissione di soccorso, gli è stata contestata la patente scaduta e tanto altro.