Fase 2

Il Piemonte “apre” per la Liguria, ma solo per i congiunti divisi dal confine

Primo accordo attivo dalla prossima settimana. Discussione aperta su Lombardia e Valle d’Aosta.

Il Piemonte “apre” per la Liguria, ma solo per i congiunti divisi dal confine
Biella Città, 23 Maggio 2020 ore 10:01

La mobilità tra Regioni, a livello nazionale, sarà consentita dal 3 giugno e consentirà a molte famiglie “divise” dal lockdown di riunirsi.

L’apertura del Piemonte

Intanto il Piemonte comincia ad “aprirsi”: è stato definito infatti un accordo con la Liguria esclusivamente per far visita ai congiunti nei Comuni limitrofi.

A comunicarlo il Presidente Alberto Cirio durante la conferenza stampa convocata in Regione per fare il punto sulle misure di contenimento in vigore.

Cirio sottolinea:

“Non dev’essere una scusa per fare il weekend al mare, per questo aspetteremo ancora qualche giorno”.

Gli spostamenti saranno possibili a partire dalla prossima settimana. È sempre la prossima settimana verranno discussi gli spostamenti tra Regioni con la Lombardia e la Valle D’Aosta.

Turismo 2020
Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno