Il gennaio nero del commercio in centro

Il mese di gennaio si preannuncia come uno dei più cupi per le attività commerciali che insistono lungo via Italia e limitrofe.

Il gennaio nero del commercio in centro
Biella Città, 20 Gennaio 2020 ore 08:30

Il gennaio nero del commercio in centro.

Cinque attività chiuse

Sembrava un dicembre positivo per i commercianti del centro storico di Biella, anche grazie all’iniziativa presa dall’amministrazione comunale che ha consentito agli automobilisti di parcheggiare gratuitamente fino a Santo Stefano. Ma le sensazioni positive sono state solamente momentanee, visto che il mese di gennaio si preannuncia come uno dei più cupi per le attività commerciali che insistono lungo via Italia e limitrofe. Sono infatti tanti i negozi che alla fine del mese tireranno giù le serrande. A partire dallo storico marchio di Stefanel, che alla fine di gennaio tirerà definitivamente giù le serrande, a causa del perdurare di una crisi che è ormai atavica, iniziata, secondo i titolari del negozio, già dal 2017 e ora diventata insopportabile.

Il servizio completo in edicola oggi su Eco di Biella.

LEGGI ANCHE LE ALTRE NOTIZIE DI ECO DI BIELLA

Novità: Iscriviti al nostro gruppo Facebook Biella Netweek

SU FACEBOOK SEGUI anche la nostra pagina ufficiale Eco di Biella: clicca “Mi piace” o “Segui” e gestisci impostazioni e notifiche in modo da non perderti più nemmeno una notizia!

SU TWITTER SEGUI @ECODIBIELLA