Menu
Cerca

«Ho speso 1.600 euro per far riparare una porta»

«Ho speso 1.600 euro per far riparare una porta»
Cronaca 06 Febbraio 2016 ore 11:33

BIELLA - Rompere una maniglia di una porta nel giorno dell’ultimo dell’anno può costare assai caro. Lo sa bene un cittadino di Biella che, accortosi del danno, ha provato a contattare un fabbro utilizzando le inserzioni pubblicate su “Pagine Gialle”. «Solo quando ho riflettuto a freddo di quello che mi è capitato - spiega il diretto interessato - mi sono reso conto di essere stato vittima di una truffa vera e propria».

Era il 31 dicembre dello scorso anno quando l’uomo, che vive insieme alla sua compagna in Riva, si è accorto che la maniglia della porta di casa era rotta. L’uomo ha trovato un fabbro sulle Pagine Gialle, ma il prezzo per l’intervento, pattuito a 800 euro, dopo la riparazione è salito al doppio. 

Enzo Panelli

 

Leggi di più sull’Eco di Biella di sabato 6 febbraio 2016 

BIELLA - Rompere una maniglia di una porta nel giorno dell’ultimo dell’anno può costare assai caro. Lo sa bene un cittadino di Biella che, accortosi del danno, ha provato a contattare un fabbro utilizzando le inserzioni pubblicate su “Pagine Gialle”. «Solo quando ho riflettuto a freddo di quello che mi è capitato - spiega il diretto interessato - mi sono reso conto di essere stato vittima di una truffa vera e propria».

Era il 31 dicembre dello scorso anno quando l’uomo, che vive insieme alla sua compagna in Riva, si è accorto che la maniglia della porta di casa era rotta. L’uomo ha trovato un fabbro sulle Pagine Gialle, ma il prezzo per l’intervento, pattuito a 800 euro, dopo la riparazione è salito al doppio. 

Enzo Panelli

 

Leggi di più sull’Eco di Biella di sabato 6 febbraio 2016