“Ti ricordiamo che iPhone è una m…” ma è attacco hacker a catena ristoranti

Hackerata la piattaforma di Roadhouse Restaurant

“Ti ricordiamo che iPhone è una m…” ma è attacco hacker a catena ristoranti
16 Gennaio 2020 ore 17:54

Hackerata la piattaforma di Roadhouse Restaurant. “Oggi come tutti i mercoledì ti ricordiamo che iPhone è una m…a”. La notifica push è un attacco hacher.

Hackerata Roadhouse Restaurant

Ha suscitato curiosità la notifica push ricevuta nella tarda mattinata di oggi da Roadhouse Restaurant: “Beff Day per Silvia: oggi come tutti i mercoledì ti ricordiamo che iPhone è una m…a”. Un abbraccio”. Molti anche i biellesi che hanno ricevuto il messaggio. Ore più tardi, poco prima delle 16, ecco la seconda notifica, sempre daparte di Roadhouse Restaurant: “Oggi abbiamo subito un attacco sulla piattaforma che gestisce le notifiche push e alcuni nostri clienti hanno ricevuto messaggi indesiderati. Abbiamo già risolto. Ci scusiamo per il disagio”.

La pagina Fb

Un messaggio di scuse, corredato da foto è stato pubblicato anche sulla pagina ufficiale Fb: “Ci scusiamo – si legge – e vi ringraziamo per le numerose e immediate segnalazioni”.

Battute su Facebook

Intanto, leggendo tra le centinaiai di commenti, c’è chi fa battutine, chi ci ride su,  e chi ipotizza che non si sia trattato di un attacco hacher, ma di un errore di qualche stagista, probabilmente, a questo punto, già silurato. Di certo, a molti il servizio push di Roadhouse, oggi, ha strappato un sorriso.

 

Video più visti
Foto più viste
Top news regionali
Il mondo che vorrei
Amici della neve