Arrestato

Guineano sul treno senza biglietto, calci e testata alla polizia

Arrestato un 23enne guineano, residente nel Biellese, per resistenza, violenza, minaccia e lesioni a Pubblico Ufficiale.

Guineano sul treno senza biglietto, calci e testata alla polizia
Cronaca 01 Luglio 2021 ore 10:33

Nell’ambito dell’asportazione  “Stazioni sicure” la polizia ferroviaria ha arrestato un 23enne guineano, residente nel Biellese, per resistenza, violenza, minaccia e lesioni a Pubblico Ufficiale.

Guineano sul treno

A seguito di segnalazione del capotreno di un treno regionale sulla tratta Novara — Biella per la presenza a bordo di persona molesta e priva di titolo di viaggio, i poliziotti sono intervenuti all'atto della partenza del convoglio in stazione.

Minaccioso

Individuato,  l'uomo che persisteva nel suo atteggiamento minaccioso e non collaborativo, è stato fermato. Ha iniziato ad inveire contro gli operatori e a sferrare calci e spintoni per divincolarsi, procurando escoriazioni e lesioni ad un agente colpito al volto con una testata.

Bloccato

Bloccato e accompagnato negli uffici di Polizia, è stato identificato, sottoposto ai rilievi fotodattiloscopici e posto a disposizione dell'Autorità Giudiziaria.

A causa di quanto successo il treno ha maturato 35 minuti di ritardo; pertanto, l'uomo è stato anche denunciato per interruzione di pubblico servizio.