villaggio lamarmora

“Guidavo a fari spenti perché due ragazzi hanno cercato di rapinarmi”

La giovane vittima fermata dai carabinieri che pattugliano la zona mentre fuggiva in viale Macallè. Identificati e denunciati gli aggressori, due biellesi. Volevano strappargli la collanina d'oro

“Guidavo a fari spenti perché due ragazzi hanno cercato di rapinarmi”
Biella Città, 06 Ottobre 2020 ore 18:31

“Hanno cercato di rapinarmi, sono scappato, per questo guidavo a fari spenti” così un giovane di Biella fermato la notte scorsa in via Macallé ha risposto ai carabinieri che l’avevano fermato perché insospettiti dal fatto che l’auto viaggiava con le luce spente. Il ragazzo, visibilmente agitato, ha spiegato ai carabinieri del Primo Reggimento Piemonte, che da qualche giorno pattugliano il Villaggio Lamarmora in appoggio ai colleghi di Biella, dopo i noti fatti delle settimane scorso, di essere scappato da due giovani che poco prima avevano tentato di strappargli dal collo la catenina d’oro.
I militari si sono messi subito alla ricerca dei responsabili e poco dopo li hanno individuati. Corrispondevano alla descrizione data dal ragazzo. Si tratta di due ragazzi di 21 e 25 anni, entrambi nati a Biella e con qualche precedente di giustizia. Sono stati entrambi denunciati a piede libero per tentata rapina in concorso

Turismo 2020
Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno