Cambio ai vertici

Guardia di Finanza, al posto del ten col. Leo arriva il magg. Fucci

Il Mag. Domenico Fucci, sposato e padre di 4 figli, è nato in Svizzera ha 49 anni; laureato in sociologia presso l'Università degli studi di Roma "La Sapienza" ha frequentato anche il master di 2° livello in "Comunicazione Pubblica e Istituzionale".

Guardia di Finanza, al posto del ten col. Leo arriva il magg. Fucci
Cronaca 30 Agosto 2021 ore 11:39

Nella giornata di oggi, lunedì 30 agosto, il Mag. Domenico Fucci ha assunto il comando del Nucleo di Polizia Economico-Finanziaria, in sostituzione del Ten. Col. Fabio Leo che, dopo 3 anni di permanenza, è stato trasferito ad altra sede.

Il magg. Fucci

Il Mag. Domenico Fucci, sposato e padre di 4 figli, è nato in Svizzera ha 49 anni; laureato in sociologia presso l'Università degli studi di Roma "La Sapienza" ha frequentato anche il master di 2° livello in "Comunicazione Pubblica e Istituzionale". Ha conseseguito, inoltre, il corso di perfezionamento in "Diritto internazionale tributario dell'impresa" presso l’Università degli studi di Roma Tor Vergata.

Il curriculum

L’Ufficiale si è arruolato nel Corpo nel 1990 frequentando il corso da Finanziere e, successivamente, da Ispettore prestando servizio alle sedi di Milano e Roma.

Nel 2006 ha frequentato uno specifico corso per militari laureati presso l’Accademia della Guardia di Finanza alla sede di Castel Porziano, transitando nella categoria Ufficiali del Corpo ed assegnato al Nucleo di Polizia Tributaria di Gorizia, prima come Comandante della Sezione Tutela e Finanza e poi della Sezione Tutela Economia.

Nel 2009 è stato trasferito a Malpensa con l’incarico di Comandante del 1° Nucleo Operativo; nel 2013 ha comandato la Compagnia di Novara e, dal 2017 fino all’arrivo alla sede di Biella, la Compagnia di Seregno.

Benvenuto

All’Ufficiale appena giunto, che in questi giorni sta completato le presentazioni di rito alle Autorità Provinciali, il Comandante Provinciale e tutti i militari alla sede di Biella formulano i migliori auguri di benvenuto e di ogni meritata soddisfazione per il delicato ed impegnativo incarico che assolverà a questa sede nell’interesse delle Istituzioni e della collettività.