Menu
Cerca

Guai per le borse griffate fasulle

Guai per le borse griffate fasulle
Cronaca 10 Marzo 2016 ore 19:59

Era accusato di ricettazione di accessori d'abbigliamento di griffe famose contraffatti e di averli ceduti a una commerciante ambulante che li aveva posti in vendita prima di essere controllata e denunciata dalla Guardia di finanza. Filippo Anselmetti, 51 anni, di Candelo, ha alla fine patteggiato una pena tutto sommato mite a venti giorni di reclusione più 30 euro di multa sostituita da una multa di 5.000 euro, con la sospensione condizionale.

Era accusato di ricettazione di accessori d'abbigliamento di griffe famose contraffatti e di averli ceduti a una commerciante ambulante che li aveva posti in vendita prima di essere controllata e denunciata dalla Guardia di finanza. Filippo Anselmetti, 51 anni, di Candelo, ha alla fine patteggiato una pena tutto sommato mite a venti giorni di reclusione più 30 euro di multa sostituita da una multa di 5.000 euro, con la sospensione condizionale.