Menu
Cerca

Grandinate, Roppolo chiede stato calamità alla Regione

L’amministrazione di Roppolo si è attivata per richiedere lo stato di calamità naturale e di emergenza presso la Regione Piemonte.

Grandinate, Roppolo chiede stato calamità alla Regione
Basso Biellese, 17 Giugno 2019 ore 09:00

Grandinate, Roppolo chiede stato calamità alla Regione.

Il sindaco chiama la Regione

Un violento temporale si è abbattuto sabato sera nella zona del basso Biellese. Tra i Comuni più colpiti Roppolo e Viverone con danni alle coltivazioni e alle auto causati da enormi chicchi di grandine (nella foto postata su Facebook da Micaela Fiorina). L’amministrazione di Roppolo si è attivata per richiedere lo stato di calamità naturale e di emergenza presso la Regione Piemonte, passo necessario per ottenere il risarcimento dei danni subiti da imprese e privati cittadini.

Come fare

A breve verrà divulgato un modulo standard per formalizzare la richiesta di risarcimento. Gli interessati possono preventivamente segnalare i danni subiti (colture agricole, edifici produttivi e residenziali, auto, ecc.) al seguente indirizzo e-mail: uftec.roppolo@ptb.provincia.biella.it. "Per non creare false aspettative - scrive su Facebook il sindaco Renato Corona - si evidenzia che i tempi previsti sono di mesi e che ad oggi non vi sono certezze in merito al riconoscimento dello stato di calamità naturale ed emergenza".

LEGGI ANCHE LE ALTRE NOTIZIE DI ECO DI BIELLA

RESTA AGGIORNATO SU TUTTE LE NOSTRE NOTIZIE! COME?

NOVITA’: Iscriviti al nostro gruppo Facebook Biella Netweek

 

E segui la nostra pagina Facebook ufficiale Eco di Biella: clicca “Mi piace” o “Segui” e gestisci impostazioni e notifiche in modo da non perderti più nemmeno una notizia!