caso torino calcio

«Gli sponsor risarciranno albergo»

Il mancato ritiro lascia 20mila euro da saldare. Moscarola: «Non useremo soldi pubblici»

«Gli sponsor risarciranno albergo»
Biella Città, 24 Agosto 2020 ore 07:30

«Gli sponsor risarciranno albergo».

Il mancato ritiro lascia 20mila euro da saldare

Ecco il “caso” politico dell’estate: il Torino Calcio dà disdetta al Comune di Biella all’ultimo minuto, rinunciando al previsto ritiro pre campionato in città di due settimane (ma non sancito ufficialmente da un contratto tra le parti, redatto, ma non firmato), lasciando così dei costi tecnici da sostenere comunque, come le spese alberghiere.
Il ritiro granata sarebbe costato 80mila euro, circa 60mila dei quali per il soggiorno al Relais Santo Stefano di Sandigliano, che il Comune avrebbe interamente coperto grazie ad un pool di sponsor, senza ricorrere a soldi pubblici. Apriti cielo, il caso fornisce l’occasione per una bagarre politica ferragostana tra la giunta Corradino e l’opposizione in consiglio comunale, in quota Pd, che ha animato lo scorso fine settimana a colpi di comunicati stampa e dirette Facebook, seguiti da centinaia di commenti social non sempre teneri verso questo tipo di polemiche politiche.

Tutti i dettagli in edicola oggi su Eco di Biella

Turismo 2020
Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno