Gli revocano i domiciliari: in cella

Gli revocano i domiciliari: in cella
Cronaca 09 Luglio 2014 ore 12:51

Poteva usufruire degli arresti domiciliari. E aveva inoltre ottenuto un permesso. Ma mentre si trovava a Vercelli ne ha combinata un’altra. Il giudice di sorveglianza gli ha così sospeso la misura alternativa e nei confronti di Giampiero Vairetto, 47 anni, di Andorno, è scattato l’ordine di carcerazione. L’altro giorno i carabinieri lo hanno portato in carcere in viale dei Tigli dove dovrà rimanerci fino al marzo del prossimo anno per reati contro la libertà individuale e al patrimonio.

Poteva usufruire degli arresti domiciliari. E aveva inoltre ottenuto un permesso. Ma mentre si trovava a Vercelli ne ha combinata un’altra. Il giudice di sorveglianza gli ha così sospeso la misura alternativa e nei confronti di Giampiero Vairetto, 47 anni, di Andorno, è scattato l’ordine di carcerazione. L’altro giorno i carabinieri lo hanno portato in carcere in viale dei Tigli dove dovrà rimanerci fino al marzo del prossimo anno per reati contro la libertà individuale e al patrimonio.