Cronaca

Gli fanno dire messa a Oropa, ma era un finto prete

Gli fanno dire messa a Oropa, ma era un finto prete
Cronaca 06 Luglio 2017 ore 19:06
Si era presentato a Oropa come Don Diego, cappellano militare con il grado di tenente. Aveva chiesto di poter concelebrare la messa nella Basilica Antica. Gli avevano creduto. Si trattava in realtà di un finto prete. A smascherarlo, insospettito dalle troppe incertezze del sedicente “collega”, è stato lo stesso rettore del Santuario. Per il falso cappellano, ieri è iniziato il processo. E’ accusato di sostituzione di persona. In realtà, l’imputato è un carabiniere sospeso dal servizio. 

Valter Caneparo

Leggi di più sull'Eco di Biella di giovedì 6 luglio 2017

Si era presentato a Oropa come Don Diego, cappellano militare con il grado di tenente. Aveva chiesto di poter concelebrare la messa nella Basilica Antica. Gli avevano creduto. Si trattava in realtà di un finto prete. A smascherarlo, insospettito dalle troppe incertezze del sedicente “collega”, è stato lo stesso rettore del Santuario. Per il falso cappellano, ieri è iniziato il processo. E’ accusato di sostituzione di persona. In realtà, l’imputato è un carabiniere sospeso dal servizio. 

Valter Caneparo

Leggi di più sull'Eco di Biella di giovedì 6 luglio 2017