Menu
Cerca

Giovane e anziano feriti, per fortuna non in pericolo di vita

Giovane e anziano feriti, per fortuna  non in pericolo di vita
Cronaca 18 Febbraio 2016 ore 22:45

Un anziano, Tullio De Francisco, che abitava di fronte all’abitazione esplosa, è il primo ferito soccorso della devastante deflagrazione che ha distrutto un’abitazione di via Roma a Sagliano Micca. L’uomo è stato preso in carico dai medici del 118 dopo essere stato soccorso dai vigili del fuoco successivamente all’esplosione della casa: non è in pericolo di vita. L’occupante della casa esplosa, Ezio Cantèle, una trentina d’anni, e’ stato recuperato fra le macerie e nemmeno i soccorritori sanno capire come abbia fatto  salvarsi.  E’  ferito, anche lui non in pericolo di vita. Illesi, solo spaventati, gli altri occupanti delle abitazioni che danno sul cortile, una coppia di pensionati, Salvatore Martinelli e la moglie Fernanda Xausa, che sono stati portati dalla figlia in un’altra abitazione a Tavigliano: stanno bene. Si sta cercando ancora una coppia di giovani dell’appartamento di fronte alla abitazione esplosa, lesionato, ma è praticamente certo che non fossero in casa.  Partecipano attivamente alle ricerche anche una squadra cinofila e il sindaco Patrick Forgnone. Il clima è surreale, l’orologio del vicino campanile per effetto dell’esplosione  si è fermato sulle 8 e 01. Il boato è capitato proprio a quell’ora: 20 e 01.   

Un anziano, Tullio De Francisco, che abitava di fronte all’abitazione esplosa, è il primo ferito soccorso della devastante deflagrazione che ha distrutto un’abitazione di via Roma a Sagliano Micca. L’uomo è stato preso in carico dai medici del 118 dopo essere stato soccorso dai vigili del fuoco successivamente all’esplosione della casa: non è in pericolo di vita. L’occupante della casa esplosa, Ezio Cantèle, una trentina d’anni, e’ stato recuperato fra le macerie e nemmeno i soccorritori sanno capire come abbia fatto  salvarsi.  E’  ferito, anche lui non in pericolo di vita. Illesi, solo spaventati, gli altri occupanti delle abitazioni che danno sul cortile, una coppia di pensionati, Salvatore Martinelli e la moglie Fernanda Xausa, che sono stati portati dalla figlia in un’altra abitazione a Tavigliano: stanno bene. Si sta cercando ancora una coppia di giovani dell’appartamento di fronte alla abitazione esplosa, lesionato, ma è praticamente certo che non fossero in casa.  Partecipano attivamente alle ricerche anche una squadra cinofila e il sindaco Patrick Forgnone. Il clima è surreale, l’orologio del vicino campanile per effetto dell’esplosione  si è fermato sulle 8 e 01. Il boato è capitato proprio a quell’ora: 20 e 01.