Cronaca

Fuori strada per un calabrone

Fuori strada per un calabrone
Cronaca 09 Giugno 2012 ore 19:21

Ha rischiato veramente grosso un automobilista di Mongrando, Luigi C., 59 anni, che l’altra sera si è ribaltato  con la sua Opel Astra mentre stava guidando verso casa. «Colpa di un calabrone...», si è poi giustificato l’uomo con i carabinieri intervenuti per capire il motivo di quel sinistro così spettacolare quanto in apparenza senza concrete motivazioni. L’incidente è avvenuto l’altra sera alle 21 e 40 lungo via Repubblica a Occhieppo Inferiore.

Secondo il racconto dell’uomo, un grosso e rumoroso calabrone è entrato nell’abitacolo dell’auto dal finestrino aperto. Nel tentativo di scacciare il pericoloso imenottero, il conducente dell’auto avrebbe perso di vista la strada. Quell’istante di disattenzione è risultato fatale in quanto la Opel Astra, senza controllo, si è ribaltata due volte in mezzo alla strada. Soccorso da un’ambulanza del “118”, l’uomo è stato portato in ospedale a Biella per essere medicato. Per fortuna alla fine se l’è cavata con ferite giudicate guaribili in una decina di giorni.
V.Ca.