Fulmine alla Caligaris, gravi i danni. Il titolare “Ci riprenderemo”

Problemi nei locali della filatura di Valdengo per il fumo

Fulmine alla Caligaris, gravi i danni. Il titolare “Ci riprenderemo”
26 Agosto 2018 ore 21:39

Fulmine alla Caligaris, gravi i danni: “Ci riprenderemo”.

Stima dei danni

Stanno lavorando giorno e notte alla Filatura Caligaris di Valdengo, realtà industriale importante per il paese e l’intero territorio, per fare in modo che la produzione possa riprendere il più in fretta possibile. Nella notte tra giovedì e venerdì, un fulmine dalla potenza inaudita ha squartato la copertura dello stabilimento di via Firenze, ha provocato gravi danni all’impianto fotovoltaico e ha raggiunto le celle di mistatura dove viene mescolata la fibra prima della filatura. E’ così divampato un incendio che ha distrutto circa venti tonnellate di materiale stoccato nelle celle. I danni, pur se importanti, sono meno gravi di quanto in un primo momento si potesse preventivare.

Il fumo

I problemi maggiori li sta creando il fumo, denso e nero, che ha invaso ogni anfratto dello stabilimento. Appare pertanto impossibile che il 3 settembre, data prevista per la riapertura dopo le ferie estive, la Filatura Caligaris – che dà lavoro ad una trentina di dipendenti – possa riprendere la produzione a pieni giri. Le previsioni sarebbero comunque meno funeste di quanto si potesse in un primo momento ipotizzare. Si conta di riprendere l’attività al massimo entro tre settimane.

Parla l’amministratore

E’ l’amministratore delegato della società, Paolo Ceretti, a fare il punto della situazione, anche se la stima esatta dei danni e dei tempi, si conosceranno solo nella settimana entrante: «In questa maledetta sfortuna – spiega -, abbiamo avuto la fortuna di salvare macchinari e magazzino: è tutto integro al punto che potremmo persino ricominciare domattina facendo a meno delle celle danneggiate. Il problema purtroppo è il fumo che si è sparso dappertutto”.

TUTTO L’ARTICOLO E I COMMENTI LI TROVERETE DOMATTINA SU ECO DI BIELLA IN  EDICOLA

Turismo 2020
Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità