Menu
Cerca

Francesco Pogni brilla tra i bartender di mezza Italia

Francesco Pogni brilla tra i bartender di mezza Italia.

Francesco Pogni brilla tra i bartender di mezza Italia
Biella Città, 12 Dicembre 2019 ore 16:00

Francesco Pogni brilla tra i bartender di mezza Italia. Con il suo “Colori d’autunno” il barman Biellese si è aggiudicato il terzo posto alla finale interregionale Abi Professional.

Francesco Pogni brilla

Francesco Pogni superstar. Con il suo “Colori d’autunno” il barman Biellese (nella foto di Marco Baffo Cherubini) si è aggiudicato il terzo posto alla finale interregionale Abi Professional che si è tenuta all’hotel Compes de Challant di Fenis, in Val D’Aosta. Un risultato eccellente, che nei primi mesi del prossimo anno lo porterà a misurarsi con bartender di tutto il paese alla finale nazionale che si svolgerà in primavera. Qualche posizione più indietro un altro biellese, Roberto Pellerei, ha conquistato il settimo posto con il suo “Bohemien”.

Chi è

Trentaquattro anni, residente a Biella, Francesco Pogni è conosciuto in città per essere il titolare del bar Walhalla che si trova all’angolo tra via Galileo Galilei e via Repubblica. Per lui quello del bartender non è solo un lavoro: è una vera e propria passione che coltiva giorno dopo giorno cercando di migliorarsi sempre di più. Al concorso Pogni ha presentato “Colori d’autunno”, un after dinner che ha una gradazione alcolica di 21.8 e che celebra il parco Burcina. «L’ispirazione – racconta – mi è venuta ad inizio ottobre, proprio durante una passeggiata in Burcina. Era una bella giornata di sole, le foglie erano colorate e cadevano sul terreno. Un’atmosfera romantica che ho cercato di riprodurre nel mio cocktail: un drink liquoroso e non troppo dolce, composto con un elisir di marroni, che vuole ricordare l’entrata in un bosco». Al concorso Pogni ha portato un po’ di Biella, non solo con la sua presenza: «Ho servito “Colori d’autunno” – racconta – su un tagliere in legno, accompagnato da ricci e foglie colorate. La presentazione è risultata molto suggestiva». Servito al locale ha riscosso un gran successo: «Alcuni clienti me l’hanno già chiesto – dice contento - e quando ho potuto gliel’ho già preparato».

 

Il collega d'avventura

Trentatré anni, biellese, Roberto Pellerei  lavora per il “Caffè del teatro” di piazza Martiri. Con il suo Bohemien, after dinner dalla gradazione alcolica di 12.3, ispirato a un viaggio a Praga, si è piazzato al settimo posto. «Anche se non mi sono classificato per i nazionali – dice – sono contento perché il concorso è comunque andato bene. Si è svolto in un posto meraviglioso, proprio sotto al castello di Fenis. E’ stata un’esperienza bellissima, alla quale hanno partecipato bartender di tutto il nord Italia, che erano molto preparati». La preparazione è stata un successo: «Durante la competizione – dice ancora Pellerei - sono riuscito a creare il mio cooktail, “bohemien” proprio come desideravo: ho utilizzato il liquore “La vecchia rocca” di Praga e gusti molto speziati, invernali. L’ho accompagnato con una crostata fatta di marmellata di mandarini e vin brulé che riprendeva i sapori del drink».

LEGGI ANCHE ALTRE NOTIZIE SUL SITO DI ECO DI BIELLA

SU FACEBOOK SEGUI anche la nostra pagina ufficiale Eco di Biella: clicca “Mi piace” o “Segui” e gestisci impostazioni e notifiche in modo da non perderti più nemmeno una notizia!

SU TWITTER SEGUI @ECODIBIELLA