Menu
Cerca

Folla commossa all'addio dell'appuntato Alberto Cattani

Folla commossa all'addio dell'appuntato Alberto Cattani
Cronaca 08 Febbraio 2016 ore 14:18

Dolore e commozione, questa mattina in Cattedrale a Biella per l'ultimo saluto ad Alberto Cattani, l'appuntato del carabinieri morto venerdì mattina a soli 45 anni a causa di un tumore.
A celebrare il funerale è stato il cappellano militare, don Fulvio Dettoma che, durante l'omelia, ha usato parole di conforto nei confronti della famiglia di Alberto Cattani. Il parroco in particolare si è rivolto al figlio, Francesco, di soli 14 anni, cercando di alleviare il dolore e lo strazio per la perdita del padre. Particolarmente toccante è stato il momento in cui la moglie di Cattani ha preso la parola ricordando il marito: lo ha ringraziato pubblicamente per l'amore e l'affetto che le ha sempre dimostrato.

Dolore e commozione, questa mattina in Cattedrale a Biella per l'ultimo saluto ad Alberto Cattani, l'appuntato del carabinieri morto venerdì mattina a soli 45 anni a causa di un tumore.
A celebrare il funerale è stato il cappellano militare, don Fulvio Dettoma che, durante l'omelia, ha usato parole di conforto nei confronti della famiglia di Alberto Cattani. Il parroco in particolare si è rivolto al figlio, Francesco, di soli 14 anni, cercando di alleviare il dolore e lo strazio per la perdita del padre. Particolarmente toccante è stato il momento in cui la moglie di Cattani ha preso la parola ricordando il marito: lo ha ringraziato pubblicamente per l'amore e l'affetto che le ha sempre dimostrato.