La tragedia di Sandigliano

Fissato il funerale del pensionato travolto e ucciso da un’auto

Libero, con l'obbligo di firma, l'automobilista accusato di omicidio stradale.

Fissato il funerale del pensionato travolto e ucciso da un’auto
Grande Biella, 26 Giugno 2020 ore 13:17

Fissato il funerale del pensionato travolto e ucciso da un’auto.

Fissato per martedì

Si svolgeranno martedì alle 15 nella chiesa di Sandigliano, i funerali di Franco Garella, 76 anni, residente in paese, il pensionato che sabato scorso è stato travolto e ucciso mentre stava attraversando sulle strisce pedonali, lungo via Gamsci, la strada principale che proviene da Biella, taglia in due il paese e poi prosegue in direzione di Santhià.

Libero con obbligo di firma

Accusato di omicidio stradale, il conducente della Mercedes che ha ucciso il pensionato, Massimiliano A., 43 anni, di Biella, era stato arrestato poco dopo la tragedia dai carabinieri ed era stato messo ai domiciliari. Il giudice, dopo la convalida dell’arresto, ha disposto per l’indagato l’obbligo di presentarsi ogni giorno al comando dei carabinieri per firmare l’apposito registro.

Nullaosta della Procura

La Procura di Biella – che coordina le indagini – ha concesso il nullaosta per i funerali del pensionato solo dopo che aveva ordinato l’autopsia.

Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Curiosità