Finto carabiniere messo in fuga

Finto carabiniere messo in fuga
Cronaca 07 Luglio 2017 ore 13:34

Non è riuscita stavolta la truffa del finto carabiniere. La pensionata che il farabutto ha preso di mira ieri poco prima delle 15, che ha 80 anni e abita a Lessona, si è infatti ad un certo punto insospettita e ha accennato ad avvicinarsi al telefono con l’intenzione di chiedere aiuto ai carabinieri, quelli veri. I militare fasullo, dopo aver provato a riprendere in mano le rediti del copione recitato a quanto pare non magistralmente fino a quel punto, ha preferito girare sui tacchi e allontanarsi. Ad aspettarlo, poco distante, in sella a una moto, c’era un complice. Gli stessi carabinieri stanno ora indagando per riuscire a risalire all’identità del loro finto collega. La raccomandazione che giunge dal comando di via Rosselli è sempre la stessa: “Fate attenzione, se qualcuno si presenta alla vostra porta di casa e non vi convince, per precauzione chiamate sempre i veri carabinieri.

Non è riuscita stavolta la truffa del finto carabiniere. La pensionata che il farabutto ha preso di mira ieri poco prima delle 15, che ha 80 anni e abita a Lessona, si è infatti ad un certo punto insospettita e ha accennato ad avvicinarsi al telefono con l’intenzione di chiedere aiuto ai carabinieri, quelli veri. I militare fasullo, dopo aver provato a riprendere in mano le rediti del copione recitato a quanto pare non magistralmente fino a quel punto, ha preferito girare sui tacchi e allontanarsi. Ad aspettarlo, poco distante, in sella a una moto, c’era un complice. Gli stessi carabinieri stanno ora indagando per riuscire a risalire all’identità del loro finto collega. La raccomandazione che giunge dal comando di via Rosselli è sempre la stessa: “Fate attenzione, se qualcuno si presenta alla vostra porta di casa e non vi convince, per precauzione chiamate sempre i veri carabinieri.

Condividi
Top news
Glocal news
Video più visti
Foto più viste
Curiosità