INDAGA LA PROCURA

Finge di amarla ma la fa prostituire. Sotto inchiesta un 55enne di Biella

L'uomo è indagato per sfruttamento della prostituzione e circonvenzione di incapace. Ogni mesi si faceva anche consegnare lo stipendio dalla donna

Finge di amarla ma la fa prostituire. Sotto inchiesta un 55enne di Biella
Biella Città, 04 Settembre 2020 ore 12:19

Per mesi ha finto di amarla, di essersi invaghito di lei, ma i suoi fini erano altri. Impossessarsi dello stipendio della donna e costringerla a prostituirsi “illudendola – sottolinea la Polizia – di nutrire ne suoi confronti un sentimento di affetto”. Per questi motivi un uomo di 55 anni di Biella, disoccupato, è finito sotto inchiesta da parte della procura di Biella. A coordinare le indagini il procuratore capo di Biella Teresa Angela Camelio, che ha ottenuto l’emissione di un ordinanza cautelare che prevede il “divieto di avvicinamento e comunicazione con qualsiasi mezzo con la donna” oltre all’obbligo di presentarsi presso la polizia giudiziaria.

L’uomo è indagato per sfruttamento della prostituzione aggravata dalla condizione di minorata capacità psichica della donna, per averla convinta a prestazione sessuali con altre persone dietro pagamento, oltre che di circonvenzione di incapace.

Lei si prostituiva e lui le comprava generi alimentari in cambio

“In particolare – aggiungono gli investigatori – l’uomo aveva ingenerato nella donna, soggetto in stato di minorazione psichica, la convinzione che il ricorso all’attività di prostituzione fosse necessaria per recuperare delle somme di denaro da consegnargli , con il pretesto di provvedere al suo sostentamento. In cambio la donna otteneva l’acquisto di generi alimentari soprattutto e la convinzione del legame amoroso”.

Pressione morale e prestazioni per poche decine di euro

E’ stato accertato lo stato di forte sudditanza attraverso una subdola attività di pressione morale – sostengono gli inquirenti – e di approfittamento della debolezza della donna, che ne ha comportato così una totale dipendenza nei confronti dell’uomo. Questo all’interno di un contesto di grave degrado sociale e culturale in cui venivano fornite prestazioni sessuali ad uomini in cambio di poche decine di euro

 

 

Turismo 2020
Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno