Cronaca

Filtri e cartine tossici sequestrati a migliaia

Filtri e cartine tossici sequestrati a migliaia
Cronaca 01 Settembre 2012 ore 15:26

Quasi 143 mila articoli commerciali non a norma sequestrati, 53 mancate emissioni di scontrini fiscali e due persone sorprese a lavorare in nero in una pizzeria e in una lavanderia. Sono i numeri forniti dalla Finanza di Biella al termine di due distinti interventi. Le Fiamme gialle hanno controllato numerosi esercizi commerciali del Biellese, tra cui parecchi empori gestiti da imprenditori cinesi. Ed è appunto durante questi controlli che sono stati sequestrati 141.665 filtri e cartine per il confezionamento di sigarette privi dei requisiti per essere venduti in Italia e ottenuti con lavorazioni ritenute  nocive per la salute.

Quasi 143 mila articoli commerciali non a norma sequestrati, 53 mancate emissioni di scontrini fiscali e due persone sorprese a lavorare in nero in una pizzeria e in una lavanderia. Sono i numeri forniti dalla Finanza di Biella al termine di due distinti interventi. Le Fiamme gialle hanno controllato numerosi esercizi commerciali del Biellese, tra cui parecchi empori gestiti da imprenditori cinesi. Ed è appunto durante questi controlli che sono stati sequestrati 141.665 filtri e cartine per il confezionamento di sigarette privi dei requisiti per essere venduti in Italia e ottenuti con lavorazioni ritenute  nocive per la salute.

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter