Menu
Cerca

Filma una medicazione al Pronto soccorso

Filma una medicazione al Pronto soccorso
Cronaca 11 Febbraio 2016 ore 18:56

Secondo il medico del pronto soccorso, quel giovane che aveva accompagnato l'amico rimasto ferito, aveva filmato il momento della medicazione con il telefono cellulare, in violazione pertanto di qualsivoglia regola ospedaliera, privacy compresa. E' stato così richiesto l'intervento dei carabinieri che hanno identificato il sedicente videoamatore, un uomo di 37 anni che abita a Biella. I militari hanno quindi visionato il suo telefono. Di filmati compromettenti non ce n'erano. C'erano però delle fotografie scattate in ospedale, nelle quali non si vedevano né medici al lavoro e neppure pazienti. Che il sospettato, nel frattempo, abbia cancellato eventuali filmati che lo avrebbero fatto finire nei guai non lo si può sapere. Un fatto è però certo: al momento del controllo non risultava avere violato alcuna regola.

Secondo il medico del pronto soccorso, quel giovane che aveva accompagnato l'amico rimasto ferito, aveva filmato il momento della medicazione con il telefono cellulare, in violazione pertanto di qualsivoglia regola ospedaliera, privacy compresa. E' stato così richiesto l'intervento dei carabinieri che hanno identificato il sedicente videoamatore, un uomo di 37 anni che abita a Biella. I militari hanno quindi visionato il suo telefono. Di filmati compromettenti non ce n'erano. C'erano però delle fotografie scattate in ospedale, nelle quali non si vedevano né medici al lavoro e neppure pazienti. Che il sospettato, nel frattempo, abbia cancellato eventuali filmati che lo avrebbero fatto finire nei guai non lo si può sapere. Un fatto è però certo: al momento del controllo non risultava avere violato alcuna regola.