Polizia di Stato e Polizia Locale

Fermati tre cittadini rumeni indiziati per un furto a Vicenza

In auto avevano strumenti atto allo scasso; due di questi avevano anche documenti falsi.

Fermati tre cittadini rumeni indiziati per un furto a Vicenza
Pubblicato:

Nei giorni scorsi il personale della Polizia di Stato e quello della Polizia Locale hanno proceduto al fermo di polizia giudiziaria a carico di tre cittadini rumeni, rispettivamente di 24, 27 e 34 anni, in quanto indiziati di aver perpetrato nel mese di gennaio un furto d'ingente valore in provincia di Vicenza.

L'azione congiunta della Polizia

Durante un’attività di perlustrazione del territorio, avvenuto nelle zone di via Ivrea e Corso Pella, una pattuglia del Comando Polizia Locale di Biella ha intimato l’alt a un’autovettura con a bordo i tre soggetti vista più volte transitare in quelle zone. Nel frattempo sono sopraggiunti sul luogo del controllo due pattuglie della Polizia di Stato che, unitamente agli Agenti della Polizia Locale, hanno proceduto all’accompagnamento dei tre agli Uffici della Questura per maggiori accertamenti.

Fermati tre cittadini rumeni: avevano in auto strumenti atto allo scasso...

Giunti in Questura, gli operatori hanno condotto un’attività di perquisizione del veicolo dei tre indiziati e hanno rinvenuto numerosi strumenti atti allo scasso, ben occultati all’interno del mezzo, tra i quali cacciaviti di vario tipo e tronchesine, radioline ricetrasmittenti e capi di abbigliamento scuri. Tramite accurati accertamenti si è constato come il mezzo prima fermato dagli operatori fosse stato utilizzato qualche giorno prima, nel mese di gennaio, per perpetrate un furto in un’azienda situata nella Provincia di Vicenza.

... Due di questi avevano anche documenti falsi

Nel corso dell’attività sono poi emersi alcuni elementi dai quali sono scaturiti gravi indizi a carico dei tre in merito al furto vicentino: la successiva perquisizione sui tre indiziati, inoltre, ha consentito di rinvenire in possesso del due più giovani documenti di riconoscimento attestati un’anagrafica falsa ma riportanti il volto dei due uomini fermati.

Fermati tre cittadini rumeni: ora sono in carcere

Per tale motivo, sentito il Sostituto Procuratore di turno, i ragazzi di 24 e 27 anni sono stati tratti in arresto dagli operatori della Polizia di Stato e della Polizia Locale per il reato di possesso di documenti d'identificazione falsi; tutti e tre i soggetti, sentito il Sostituto Procuratore di turno, sono stati poi sottoposti al fermo di polizia giudiziaria poiché gravemente indiziati del delitto di furto aggravato. Su disposizione del Pubblico Ministero i tre sono stati portati alla locale Casa Circondariale in attesa dell’udienza di convalida.

Commenti
Lascia il tuo pensiero

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Seguici sui nostri canali