Cronaca

Ferito con il collo di una bottiglia rotta

Ferito con il collo di una bottiglia rotta
Cronaca 05 Aprile 2016 ore 13:37

Ha cercato di dividere un parente mentre stava litigando con un’altra persona ed è rimasto ferito a un braccio con un collo di bottiglia mandato in frantumi e usato come arma. In ospedale è finito un marocchino che è stato medicato e poi dimesso con prognosi di dieci giorni. Il suo parente, B.W., 29 anni, anche lui marocchino, di Valle Mosso, è stato invece denunciato dai carabinieri per lesioni personali aggravate e per l’uso di un’arma impropria. Si era messo a litigare con un italiano per futili motivi e aveva reagito ferendo il parente che aveva cercato di dividerlo e di riportarlo alla calma.

Ha cercato di dividere un parente mentre stava litigando con un’altra persona ed è rimasto ferito a un braccio con un collo di bottiglia mandato in frantumi e usato come arma. In ospedale è finito un marocchino che è stato medicato e poi dimesso con prognosi di dieci giorni. Il suo parente, B.W., 29 anni, anche lui marocchino, di Valle Mosso, è stato invece denunciato dai carabinieri per lesioni personali aggravate e per l’uso di un’arma impropria. Si era messo a litigare con un italiano per futili motivi e aveva reagito ferendo il parente che aveva cercato di dividerlo e di riportarlo alla calma.

Seguici sui nostri canali