Faceva prostituire la moglie per giocare alle slot

Marito (già arrestato) condannato a un anno e mezzo più un anno di libertà vigilata.

Faceva prostituire la moglie per giocare alle slot
Biella Città, 22 Luglio 2019 ore 12:31

Faceva prostituire la moglie per giocare alle slot. Marito (già arrestato) condannato a un anno e mezzo più un anno di libertà vigilata.

Faceva prostituire la moglie

Era accusato d’aver costretto la moglie as prostituirsi e di essersi giocato il ricavato alle slot machine. A farlo finire nei guai era stata la stessa consorte.

Chi è

L’uomo, cinquantenne pregiudicato, di Chiavazza (difeso dall’avvocato Giorgio Triban) è stato a,lla fine del processo dichiarato parzialmente incapace di intendere e volere.

Condannato

Il giudice lo ha comunque condannato a un anno e mezzo di reclusione più un anno di libertà vigilata in quanto – stando al perito, lo psichiatra torinese Antonio Pellegrino – l’imputato sarebbe pericoloso socialmente.

Leggi l’articolo completo su “Eco di Biella” in edicola oggi, lunedì 22 luglio.

TORNA ALLA HOME PER LEGGERE TUTTE LE NOTIZIE

Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Curiosità