PERSONAGGIO

Ezio Greggio torna al cinema con “Lockdown all’italiana”. Ed è polemica

Il conduttore e comico cossatese offre ai fan uno spoiler, ma c'è chi non gradisce il tema. Compresa Selvaggia Lucarelli.

Ezio Greggio torna al cinema con “Lockdown all’italiana”. Ed è polemica
Cossatese, 19 Settembre 2020 ore 10:01

Il conduttore e comico cossatese Ezio Greggio tornerà nelle sale il prossimo 15 ottobre nella commedia intitolata “Lockdown all’italiana”, diretta da Enrico Vanzina.

Un lancio “discusso”

La produzione vedrà recitare con Ezio Greggio Paola Minaccioni, Ricky Memphis e Martina Stella. Proprio Greggio ha servito ai suoi follower un piccolo spoiler del lungometraggio dal suo account Instagram, riprendendo il servizio del Tg5.

Ma lo spoiler, che ha riscosso oltre 5mila like da fan entusiasti, è stato anche accolto in modo tiepido da alcuni utenti che criticano la scelta di impostare una commedia “su una delle pagine più tristi della Repubblica Italiana”, “con tutti quei morti”. A replicare lo stesso attore biellese:

“Non è “un film comico sui morti” ma una commedia sulle coppie come hanno vissuto il lockdown. Sono inopportuni i commenti di chi non sa di cosa parla il film, non lo ha visto e giudica. È veramente un gran bel film, tutt’altro che irriverente”.

A infilarsi nel dibattito anche la giornalista e blogger Selvaggia Lucarelli, che ha stroncato così il film di Vanzina, in un post social:

“Vi risparmierò la morale sul “non si ride delle tragedie in corso”, sebbene ritenga già sulla fiducia che il film non faccia neppure ridere, ma una cosa sul film di Vanzina e il lockdown pecoreccio la voglio dire. È un momento in cui abbiamo bisogno di conforto e bellezza e questa roba qui è di una bruttezza che avvilisce”.

Agli spettatori andrà l’ultima parola, dal 15 ottobre prossimo.

Turismo 2020
Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno