Cronaca

Era proprio un'auto sospetta

Era proprio un'auto sospetta
Cronaca 12 Aprile 2016 ore 13:44

Era in effetti un’auto sospetta quella notata l’altra sera da alcuni residenti lungo via Barazzetto-Vandorno. “Si è già fermata parecchie volte davanti a delle villette”, ha spiegato un cittadino all’operatore della centrale operativa dei carabinieri. Dal controllo della targa, l’auto risultata radiata dal registro della Motorizzazione civile. Non poteva quindi circolare. A bordo potevano dunque esserci dei ladri che stavano forse effettuando un sopralluogo prima di entrare in azione. Le pattuglie dei carabinieri sono subito confluite nella zona coadiuvate per l’occasione da una volante della polizia. Ma dell’auto non è stata più trovata traccia. A conti fatti, i ladri potrebbero aver preferito allontanarsi dopo aver visto da lontano i lampeggianti. Ancora una volta la telefonata di un cittadino e l’arrivo delle pattuglie hanno scongiurato dei furti.

Era in effetti un’auto sospetta quella notata l’altra sera da alcuni residenti lungo via Barazzetto-Vandorno. “Si è già fermata parecchie volte davanti a delle villette”, ha spiegato un cittadino all’operatore della centrale operativa dei carabinieri. Dal controllo della targa, l’auto risultata radiata dal registro della Motorizzazione civile. Non poteva quindi circolare. A bordo potevano dunque esserci dei ladri che stavano forse effettuando un sopralluogo prima di entrare in azione. Le pattuglie dei carabinieri sono subito confluite nella zona coadiuvate per l’occasione da una volante della polizia. Ma dell’auto non è stata più trovata traccia. A conti fatti, i ladri potrebbero aver preferito allontanarsi dopo aver visto da lontano i lampeggianti. Ancora una volta la telefonata di un cittadino e l’arrivo delle pattuglie hanno scongiurato dei furti.

Seguici sui nostri canali