Cronaca
Oltreprovincia

Era ai domiciliari, ma rubava lo stesso: finisce in carcere

Ha accumulato numerosi precedenti sempre per furti anche in luoghi di culto. Nell'ultimo caso ha rubato in un supermercato.

Era ai domiciliari, ma rubava lo stesso: finisce in carcere
Cronaca Biella Città, 06 Febbraio 2022 ore 11:17

Era ai domiciliari, ma rubava lo stesso: finisce in carcere.

Uomo di 67 anni

Ieri mattina, la Polizia di Stato ha arrestato, in virtù di un provvedimento emesso dall’Autorità Giudiziaria, un soggetto italiano di 67 anni, pluripregiudicato per reati contro il patrimonio e la persona, resosi colpevole del reato di furto. In particolare l’uomo era già sottoposto alla misura della detenzione domiciliare poiché condannato per numerosi furti avvenuti nell’anno 2009, in luoghi di culto tra i quali il locale Seminario Vescovile.

Numerosi precedenti

All’epoca dei fatti, durante le indagini effettuate dalla Squadra Mobile erano stati rinvenuti, nell’ambito di una perquisizione domiciliare, mobili del seminario, assegni ed altri oggetti, tutti provento di furto; era stata, inoltre, rinvenuta, celata all’interno di un mobile, una pistola illegalmente detenuta, che il malvivente era solito portare con sè durante le azioni delittuose che perpetrava.

E' stato arrestato

Agli inizi di quest'anno, il soggetto si era reso responsabile di un altro furto in un noto supermercato cittadino. Identificato, era stato deferito alla locale Autorità giudiziaria per il reato in questione. In virtù di ciò, l’Autorità Giudiziaria di Vercelli sospendeva la misura alternativa alla detenzione domiciliare emettendo nei confronti dell’uomo un provvedimento di carcerazione che veniva eseguito, nella giornata di ieri, da personale della Squadra Mobile.

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter