Cronaca
aveva 86 anni

E' morto "Otelchi", Sordevolo perde un punto di riferimento

L'addio del figlio Andrea a Giovanni Battista Pollono, ex amministratore e tra le anime della Passione

E' morto "Otelchi", Sordevolo perde un punto di riferimento
Cronaca Elvo, 09 Agosto 2022 ore 10:43

Tanta commozione e affetto verso i famigliari (la moglie Silvia, i figli Elisabetta e Andrea e gli amati nipoti) ha destato la scomparsa, domenica scorsa, di Giovanni Battista Pollono (per tutti "Otelchi"), 86 anni e un lungo passato sia nell'amministrazione comunale di Sordevolo sia nell'organizzazion della Passione, per la quale era stato a lungo membro del direttivo dell'Associazione Teatro Popolare, oltre che storico presidente dell'Asilo Ambrosetti.

In passato era stato un valente tecnico dell'Olivetti di Ivrea e le sue competenze le aveva messe al servizio proprio nell'allestimento di luci e audio legato alla scenografia della Passione.  Figli  e nipoti da sempre sono tra i protagonisti delle rappresentazioni.

Il ricordo del figlio Andrea

"Ieri sera la fiammella della vita terrena di mio papà si è spenta e con lei si è spento un grande marito, un grande padre, un grande nonno e un grande volontario per la comunità - le parole del figlio Andrea - Un grazie infinito a chi lo ha stimato e gli ha voluto bene. Grazie, riconoscenza e stima profonda per l'Equipe Medica, Infermieristica e O.S.S. del reparto di Medicina B dell'ospedale di Biella per le amorevoli cure e attenzioni prestategli, che hanno onorato la generosa vita che mio papà ha condotto nella Società e ai suoi ultimi amici Aldo e Gionni per la meravigliosa compagnia in queste ultime interminabili giornate.
"Per tutta la vita mio papà è stato un super amante delle novità tecnologiche e ai suoi tempi le diapositive erano considerate il futuro - prosegue il racconto di Andrea, a corredo di una foto di lui piccolino con il suo papà - Chissà quante "diapo" troverò di noi due nei cassetti. Resta però il fatto che questa sia l'unica fotografia sviluppata che possiedo di papà giovane con me piccolino in braccio e visto che rappresenta l'inizio della nostra vita insieme, mi è piaciuto sceglierla per l'inizio della sua Vita Eterna".

Mercoledì l'ultimo saluto

Domani, mercoledì, alle 10, partendo dalla chiesa parrocchiale, verranno celebrati i funerali.  Questa sera alle 20.30 è in programma la recita del Santo Rosario nella chiesa di Verdobbio, sempre a Sordevolo.

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter