sabato l'addio

E’ morto Nino Casalino l’imprenditore artista biellese delle “panchine sognanti”

Le sue panchine esposte nei giardini del Casinò di Montecarlo e al Louvre. Il ricordo di una artista poliedrico

E’ morto Nino Casalino l’imprenditore artista biellese delle “panchine sognanti”
Biella Città, 02 Marzo 2020 ore 13:44

E’ morto sul finire della settimana scorsa Nino Casalino, noto imprenditore biellese, scrittore (premio Cesare Pavese per la poesia) e artista poliedrico che ha portato il nome di Biella nel mondo, in particolare con le sue “panchine sognanti”, una delle quali si trova presso lo spazio Lilt di Biella al quale l’aveva donata un paio di anni fa.

Le mie panchine, nessuna esclusa, hanno una identità, un nome, una storia e per me sono vive tanto quanto i colori che io gli dono – disse Casalino in occasione della donazione allo Spazio Lilt di Biella –  Non sono oggetti, sono creazioni di vita. Su richiesta, ho esposto una delle panchine sognanti nei giardini del Casino di Montecarlo con l’apprezzamento di Carolina di Monaco e ad ancora, il sovrintendente della biblioteca del Louvre ha chiesto di inserire le panchine nel reparto Art decoratif”

Sabato scorso il funerale. Lo ricorda oggi Eco di Biella, anche attraverso le parole dei figli Marco e Alberto. La sua scomparsa lascia nel dolore anche l’amata moglie Carla, con la quale divideva la vita tra Biella e Mentone, e la sorella Felicita.

Articolo completo su Eco di Biella in edicola

3 foto Sfoglia la gallery

 

ECO DI BIELLA EDIZIONE DIGITALE la tua copia a 0,99 euro

LE ALTRE NOTIZIE NELLA HOME

SU FACEBOOK ISCRIVITI AL NOSTRO GRUPPO prima BIELLA

SU TWITTER SEGUI @ecodibiella

Turismo 2020
Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno